menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Voltana arriva il nuovo medico di medicina generale

La dottoressa Anisa Simoni affiancherà il dottor Andrea Nanni nella frazione lughese. Ausl al lavoro per arrivare a sostituzioni definitive

Dal primo maggio sarà operativo a Voltana un nuovo medico di medicina generale. L’incarico di sostituzione, dopo le dimissioni dei due medici incaricati Laura Bandini e Michelangelo Manolio Fabbri, è infatti stato affidato alla dottoressa Anisa Simoni, che affiancherà il dottor Andrea Nanni nella frazione lughese.

Consapevole dell’importanza della medicina territoriale e di una strutturata rete di medici di base, Ausl Romagna prosegue l’impegno per arrivare a sostituzioni definitive con due medici titolari di convenzione al fine di ripristinare la Medicina di gruppo e potenziare la Casa della Salute di Voltana. L’organico dei medici di medicina generale operativo dal primo maggio, anche se con un medico in meno rispetto a quello precedente, garantirà comunque l’assistenza a tutti i cittadini voltanesi. “Come abbiamo scritto nel documento politico ‘Il sistema socio e sanitario a Lugo all’epoca del Covid’, voluto dalle forze di maggioranza e approvato in Consiglio comunale, - commenta il sindaco di Lugo Davide Ranalli - è assolutamente necessario valorizzare la medicina territoriale, i presidi sanitari e le Case della Salute. Con Ausl ci sono un dialogo e un lavoro continuo per raggiungere nel più breve tempo possibile l’obiettivo che ci siamo posti”. “Programmeremo appena possibile, insieme al Sindaco, una Consulta alla quale saranno invitati la dr.ssa Simoni, il dr. Nanni e i responsabili Ausl – spiega la presidente della Consulta di Voltana-Chiesanuova-Ciribella, Valeria Monti -. Alla dr.ssa Bandini e al dr. Manolio Fabbri vanno i ringraziamenti di tutta la comunità per il servizio svolto in questi difficili mesi. Esprimo inoltre gli auguri di buon lavoro alla dr.ssa Simoni per il suo nuovo incarico. Insieme al Sindaco, continueremo a lavorare affinché l'Ausl possa presto giungere a sostituzioni definitive per garantire continuità assistenziale e potenziamento della medicina territoriale attraverso una Casa della Salute a servizio del territorio nord del Comune di Lugo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento