rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Abbandoni di cani in aumento con l'estate, ma il canile è pieno: "Prima di adottare pensateci bene"

L’estate 2021 per i cani ravennati può annoverarsi tra le peggiori in base alle rinunce di proprietà. Il canile municipale è saturo, mentre la lista d’attesa per gli ingressi è alquanto lunga

L’estate 2021 per i cani ravennati può annoverarsi tra le peggiori in base alle rinunce di proprietà. Il canile municipale è saturo, mentre la lista d’attesa per gli ingressi è alquanto lunga. Ad aggravare il problema è il fatto che stiamo parlando, per buona parte, di rinunce riguardanti cani di grande stazza come gli immancabili pitbull, nonchè amstaff, cani corso etc.

"A chi, a cuor leggero, ha deciso a suo tempo di accogliere, presso la sua abitazione un cane di grossa taglia, adesso con l’arrivo dell’estate non può pretendere di “disfarsene” spedendo al canile il malcapitato animale - commentano dalla sezione ravennate di Enpa, l'ente nazionale di protezione animali - I cani in questione, se non gestiti con un’adeguata preparazione e un minimo di competenza e di buon senso, non di rado sono forieri di situazioni difficili da gestire. Il canile di Ravenna è attualmente al limite della sua capienza e a peggiorare questa situazione concorre la logistica della struttura, all’interno della quale la presenza di cani problematici e/o di grossa taglia fa sì che, invece di posizionare due o tre soggetti in un box, se ne deve utilizzare uno per ciascun animale e poiché i box non sono infiniti… Questo genere di problemi comporta una penalizzazione per gli ospiti del canile, che potranno usufruire di tempi più limitati per lo sgambamento e un aggravio di lavoro per i dipendenti e volontari".

Contestualmente a questa situazione, se ne sta verificando un’altra che coinvolge anche i cani di piccola taglia: "Succede che delle persone, con le idee poco chiare, si improvvisino allevatori e sperando in un facile guadagno ne favoriscano la riproduzione - continuano da Enpa - I tempi, ahinoi, sono come già detto, mutati e il miraggio di facile guadagno si rivela un fallimento. Inviamo pertanto una raccomandazione a quanti vogliano adottare un cane: prima di farlo, siate ben consapevoli che un cane è per tutta la vita e quindi occorre essere ben preparati e coscienti di ciò che si intende fare. Fallire nell’adozione costituisce un guasto grave che immancabilmente si ripercuote sul cane, il quale attraverso varie vicissitudini ne pagherà le conseguenze negative".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandoni di cani in aumento con l'estate, ma il canile è pieno: "Prima di adottare pensateci bene"

RavennaToday è in caricamento