menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbandono di due cuccioli, uno morì assiderato. Parte il processo per la storia di Calippo

Enpa Faenza si è costituita parte civile nel processo ai responsabili dell'abbandono di due cuccioli, avvenuto nel dicembre del 2017

Enpa Faenza si è costituita parte civile nel processo ai responsabili dell'abbandono di due cuccioli, avvenuto nel dicembre del 2017. Il caso finì anche in tv e per il cucciolo sopravvissuto, Calippo, partì una grande gara di solidarietà,  Il processo inizierà lunedì 3 febbraio, a carico di una coppia accusata dell'abbandono di animali, e ad assistere Enpa ci sarà l'avvocato Barbara Liverani.

La storia aveva indignato migliaia di persone: in pieno inverno in via Merlaschio, nelle campagne faentine, furono ritrovati due cuccioli di cane di circa due mesi, abbandonati dentro una cassetta per la frutta, avvolti da una coperta. Dei due, solo uno sopravvisse, chiamato poi Calippo, per il quale partì subito una gara di solidarietà che portò alla sua immediata adozione. I cuccioli furono ritrovati da una volontaria dell'Enpa, mentre le indagini successive hanno permesso di rintracciare i presunti responsabili del gesto, una donna e un uomo.

Enpa ricorda che per prevenire cucciolate indesiderate, bisogna sterilizzare le femmine, abbandonare i cuccioli è un atto incivile e di estrema sofferenza per gli animali; inoltre, chi sceglie di accudire un cane, deve avere la consapevolezza che si tratta di un nuovo membro della propria famiglia, e come tale ha bisogno di cure continue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento