rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Abbandono ed erba alta nel percorso turistico, Ancisi: "Intervenire con urgenza sulla Pineta Miserocchi"

Collocata tra l’abitato di Marina Romea e lo specchio acqueo della pialassa Baiona, la pineta Miserocchi era stata oggetto di un intervento di riqualificazione di quasi 51mila euro

Intervenire con urgenza sulla Pineta Miserocchi. Lo chiede con una nota Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna. Collocata tra l’abitato di Marina Romea e lo specchio acqueo della pialassa Baiona, la pineta Miserocchi era stata oggetto di un intervento di riqualificazione di quasi 51mila euro, in modo che l’ecosistema potesse essere valorizzato anche in funzione della promozione di un turismo naturalistico. Il 2 aprile la notizia che l’intervento era terminato, ma alla fine di giugno  è emerso che dopo il lavoro di ripristino, la situazione è di completo abbandono. L'erba è alta più di un metro e le piantine interrate si sono seccate per mancanza di acqua. 

Ancisi ricorda che “la pineta Miserocchi fa parte del Parco regionale del Delta del Po e della Rete Natura 2000. L’intervento che vi è stato effettuato rientra nel più ampio programma di riqualificazione delle aree protette avviato dal Comune di Ravenna in collaborazione con il Parco del Delta del Po. L’applicazione delle misure di conservazione rientra nelle responsabilità che l’Unione europea assegna agli enti gestori al fine di proteggere habitat e specie di interesse comunitario. Perdurando lo stato attuale di degrado, che vanifica la spesa effettuata, il Comune di Ravenna rischia perciò di essere sottoposto ad accertamenti da parte dell’Unione Europea, anche in relazione ai fondi che ha messo a disposizione”.

“Non ci è chiaro a chi spetti la manutenzione della pineta stessa (Comune? Ente Delta?...), informazione di cui facciamo richiesta al sindaco. Ma, in ogni caso, è sempre possibile che si incarichi l’azienda Azimut spa, gestore del verde pubblico comunale, perché esegua, nella Pineta Miserocchi, un intervento straordinario e urgente di sfalcio/rimozione delle erbacce e sterpaglie e di risanamento del verde in sofferenza. Potrà essere finanziato sul capitolo 15875 del bilancio comunale per il 2022, intestato a “Prestazioni servizi gestione verde”, di cui è all’ordine del giorno un aumento da 2.800.000 a 3.100.000 euro. Vi rientra anche una parte variabile, cioè eccedente il contratto standard con Azimut, dedicata appunto agli interventi non programmati, alla quale sono evidentemente rivolti i 300.000 euro aggiuntivi. Chiedo comunque al sindaco se e come intende risolvere questa situazione disdicevole, visto che la Pineta Miserocchi è di proprietà comunale e i servizi del Comune dipendono da lui”, conclude Ancisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandono ed erba alta nel percorso turistico, Ancisi: "Intervenire con urgenza sulla Pineta Miserocchi"

RavennaToday è in caricamento