rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Faenza

"Abbiamo perso un grande cittadino": il ricordo del sindaco dopo i funerali di Locatelli

Nel settembre del 2016 ebbe un grave incidente mentre percorreva il lungofiume a Fossolo in bicicletta. Dopo un lungo ricovero, l'uomo è morto nei giorni scorsi

"Un grande esempio di impegno civico e di attenzione verso la comunità. Faenza ha perso un cittadino molto attivo, è stato ampio il suo impegno per la cura del verde pubblico, in modo particolare per il parco fluviale e gli argini del Lamone. Come volontario, è riuscito a trasmettere l'importanza di spendersi in prima persona per i
problemi sociali e la tutela dell'ambiente che ci circonda". E' questo il ricordo del sindaco Giovanni Malpezzi in merito alla recente scomparsa di Renato Locatelli. Molto stimato nel mondo del volontariato cittadino Renato Locatelli, 77 anni, chimico di professione da anni in pensione, si era fatto promotore di tante iniziative sociali
per migliorare la bellezza dei beni comuni. Prime fra tutte "Un fiume di genti", percorso cicloamatoriale lungo il fiume Lamone ideato per collegare Faenza ai Lidi ravennati in bicicletta e a piedi, insieme a un progetto realizzato nell'ambito del percorso partecipato "Oplà", per supportare l'amministrazione comunale nello
sfalcio degli argini del fiume.

Nel settembre del 2016 Locatelli ebbe un grave incidente mentre percorreva il lungofiume a Fossolo in bicicletta. Dopo un lungo ricovero, Locatelli è morto nei giorni scorsi. I suoi funerali sono stati celebrati mercoledì mattina nella Chiesa dei Cappuccini. "Di lui - conclude il sindaco - ricorderò sempre il suo pensiero critico e indipendente, insieme alla passione e all'entusiasmo con il quale si dedicava alle questioni sociali e ambientali della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abbiamo perso un grande cittadino": il ricordo del sindaco dopo i funerali di Locatelli

RavennaToday è in caricamento