menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbonamenti dell'autobus non usufruiti durante il lockdown: partono i rimborsi

Al via la procedura online, le richieste fino al 30 novembre e ci sarà un anno di tempo per usufruire del voucher

Al via, dopo aver recepito le indicazioni della Regione Emilia-Romagna che nella delibera del 20 luglio scorso ne ha fissate le linee guida, nel quadro di quanto previsto dal DL 34 del 19.05.20, le procedure online di rimborso per gli abbonamenti mensili o annuali non goduti durante il lockdown causato dal Covid. C’è tempo fino al 30 novembre 2020 per richiederlo e un anno di tempo per spenderlo.

Tutti gli aventi diritto al rimborso - oltre 25mila i clienti nei bacini di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini - riceveranno il loro voucher: nessuno resterà escluso per raggiunto budget, assicurano dall'azienda. Start Romagna in questi giorni ha predisposto le procedure, allestito il portale e formato personale per semplificare e supportare l’iter delle pratiche. Sul sito di Start Romagna ogni utente potrà trovare le informazioni utili e accedere all'iter utile a ottenere il voucher di rimborso. La pagina contiene anche una sezione con le risposte alle domande più frequenti, costantemente in aggiornamento. Sarà presto online anche un tutorial che renderà ancora più veloce e agevole la compilazione.

Hanno diritto al rimborso gli abbonati mensili e annuali, studenti e lavoratori, che non hanno potuto usufruire dei rispettivi abbonamenti durante il periodo del lockdown. In particolare: studenti per il periodo 23 febbraio - 3 giugno 2020; lavoratori per il periodo 8 marzo - 17 maggio 2020. Non è previsto rimborso per i biglietti di corsa semplice e i carnet (multicorsa) validi sui bus urbani ed extraurbani, in quanto per questi titoli di viaggio impersonali non è prevista una scadenza di utilizzo. Sul portale gli abbonati annuali potranno compilare online un form nel quale dovranno autocertificare il periodo di mancato utilizzo. Le autocertificazioni non veritiere configurano un reato penale. Il rimborso sarà effettuato mediante l’emissione di un voucher rilasciato in tempo reale. In caso di situazioni particolari che non rendano possibile l’immediato rilascio del voucher, esso sarà comunque fornito al massimo entro 30 giorni dalla richiesta. I voucher saranno spendibili in un’unica soluzione. La richiesta di ristoro per gli abbonamenti mensili andrà presentata presso i Punto Bus di Start Romagna.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento