Chiusa bancarella abusiva in spiaggia: nei guai 36enne irregolare in Italia

All’uomo, che sarà denunciato all’autorità giudiziaria per le violazioni alla normativa sull’immigrazione e avviato per l’espulsione, è stato sequestrato tutto il materiale per la successiva prevista confisca

Proseguono i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Ravenna finalizzati a contrastare il fenomeno dell'abusivismo commerciale in spiaggia. Venerdì mattina nella rete è caduto un cittadino del Bangladesh di 36 anni, irregolare sul territorio italiano, sorpreso nell’area demaniale antistante un bagno di Marina di Ravenna a vendere materiale di ogni sorta e genere, sprovvisto della necessaria autorizzazione. All’uomo, che sarà denunciato all’autorità giudiziaria per le violazioni alla normativa sull’immigrazione e avviato per l’espulsione, è stato sequestrato tutto il materiale per la successiva prevista confisca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Coronavirus, la nuova fotografia dei contagiati: undici sono in isolamento domiciliare

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento