Abusivismo commerciale in spiaggia: blitz, merce sequestrata per 25mila euro

Sei persone fermate, di nazionalità marocchina, senegalese e del Bangladesh, una delle quali arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, e due denunciate

Sei persone fermate, di nazionalità marocchina, senegalese e del Bangladesh, una delle quali arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, e due denunciate per  inottemperanza alla normativa sull'immigrazione; oltre 4mila articoli sequestrati (chincaglieria, abbigliamento, bracciali, teli mare, etc.) per un valore complessivo, calcolato sulla base dei prezzi praticati sulla spiaggia, che si aggira sui 25mila euro. Questi i risultati di una nuova operazione della Polizia Municipale di Ravenna contro l'abusivismo sull'arenile attuata giovedì mattina a Lido Adriano. 

Il servizio coordinato, assieme agli agenti a tempo determinato impiegati a tale scopo, ha interessato in particolare il tratto di battigia adiacente il Bagno Arcobaleno, oggetto tra l'altro di varie segnalazioni giunte nei giorni scorsi alla Centrale Operativa. A carico di tutti i fermati sono scattate sanzioni amministrative che ammontano, complessivamente a circa 30mila euro per violazioni alle norme del commercio su aree pubbliche.

Soddisfatto il vicesindaco con delega alla sicurezza, Eugenio Fusignani, che si è congratulato con la Municipale per l'esito dell'operazione "a riprova della professionalità degli agenti e del grande lavoro che stanno svolgendo per contrastare l'abusivismo commerciale durante tutta l’estate, e più in generale per la città". "Già da alcuni giorni stiamo registrando una diminuzione dell'accattonaggio nel centro storico - afferma Fusignani - grazie alla presenza di una pattuglia fissa in piazza del Popolo, cuore pulsante della città. Il nostro obiettivo è di ampliare il monitoraggio nel centro storico, mentre stiamo vagliando col Comando della Polizia municipale le modalità con le quali potenziare il pattugliamento in luoghi sensibili quali la stazione ferroviaria e i Giardini Speyer".    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La persona arrestata, un 44enne di nazionalità marocchina residente in provincia di Rimini, è stato processato venerdì mattina per direttissima e gli è stata comminata la pena di 6 mesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Coronavirus, si aggiorna la lista dei contagiati: altri casi per contatti familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento