Accoltellato di fronte alla caserma della Municipale: scene da panico in Darsena

Non si esclude che l'episodio possa essere collegato alle aggressioni avvenute nei giorni scorsi in zona Borgo San Rocco

Scene da panico in Darsena martedì sera. Poco prima di mezzanotte in via D'Alaggio, proprio di fronte alla caserma della Polizia locale, un gruppo di persone, probabilmente tutte di origine nord-africana, ha iniziato a discutere fino a quando nel caos sono spuntati due coltelli, di cui uno a lama molto lunga. A essere colpito alla coscia è stato un 29enne tunisino, già noto alle forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In quel momento in Darsena c'erano alcuni ragazzi, che si sono allarmati sentendo delle forti urla. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con ambulanza e auto medica, che hanno trasportato il ferito all'ospedale di Ravenna con codice di massima gravità, dove è stato poi sottoposto a un intervento chirurgico. I Carabinieri, insieme alla Polizia di Stato, hanno dato il via alle ricerche, che fino a tarda notte hanno dato esito negativo. Non si esclude che l'episodio possa essere collegato alle aggressioni avvenute nei giorni scorsi in zona Borgo San Rocco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto tra tre auto all'incrocio: muore un automobilista

  • Scontro tra due ciclisti nel sottopasso: uno è in condizioni gravissime

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Perde il controllo della moto e cade nel fosso: interviene l'elicottero

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento