rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

"Adotta un progetto sociale, diventa solidale": adottati 24 nuovi progetti

Grazie a un impegno complessivo di oltre 43mila euro si potranno realizzare tanti progetti negli ambiti della sanità, del sociale, della cultura, dei diritti degli animali

Un'edizione da record: mai così tante aziende avevano aderito all’iniziativa “Adotta un progetto sociale, diventa un’azienda solidale”, promossa dall’amministrazione comunale che ha sensibilizzato le imprese. Sono 20 i soggetti (fra aziende, cooperative, istituti di credito, ma anche associazioni benefiche e attività commerciali) che mercoledì pomeriggio hanno ricevuto un attestato di riconoscimento per il contributo offerto a 24 associazioni di volontariato ravennati per la realizzazione di loro progetti. Grazie a un impegno complessivo di oltre 43mila euro si potranno quindi realizzare tanti progetti negli ambiti della sanità, del sociale, della cultura, dei diritti degli animali.

“Adotta un progetto sociale – hanno dichiarato gli assessori al volontariato Gianandrea Baroncini e alle attività produttive Massimo Cameliani - è un esempio bellissimo e virtuoso di solidarietà, nel quale l'amministazione comunale crede molto e che si è cercato di migliorare e diffondere sempre di più negli anni. Il senso profondo e insostituibile di questo progetto è proprio quello di una comunità solidale, costituita da tanti soggetti diversi - imprenditori, chi si occupa di volontariato, chi si occupa di sociale - che unita si fa carico della coesione della nostra collettività. Il successo di questa edizione, con ben 12 "nuove" aziende partecipanti, distribuite su tutto il territorio comunale riempie di soddisfazione, soprattutto in questo momento non certo facile per l'economia”.

Le imprese

L’idea di “Adotta un progetto sociale, diventa un’azienda solidale” è nata nel 2011. Tale progetto si è inserito nel contesto della responsabilità sociale di impresa. Ogni contributo è fondamentale per la realizzazione dei progetti presentati. Sono 24 i progetti adottati (in parte o in toto) presentati da altrettante associazioni, confermando la sensibilità e l'attenzione verso i tanti bisogni della nostra comunità. Nell’edizione 2017 hanno contribuito: Sapir Spa, Cmc, Bcc Banca di credito cooperativo, Safari Ravenna, Spadhausen Internet Provider, Cral del Comune di Ravenna, Con.s.a.r, Se.Fa, già partecipanti anche in precedenti edizioni, alle quali si aggiungono Società gestione campeggi Srl, Adiura, DeCo Industrie Società Cooperativa Pa, Rosetti Marino Spa, Tozzi Green Spa, Lions Club Ravenna Romagna Padusa, Azienda Agricola Rossi, Pet Village Srl, MaGeMa Società Agricola Cooperativa, Romagna Acque Società delle Fonti, la concessionaria Ghetti Multiservice e la Associazione di Promozione Sociale Collegamenti 3.0.

Le associazioni

Le associazioni che beneficeranno dei contributi sono: Agebo e Il Mosaico, Angsa, Asd Centro Sport Terapia Judo, Asd Zebragialla, Ama La Vita, Amici di Enzo, Cestha centro sperimentale per la tutela degli Habitat, Circolo ricreativo culturale Giuliano Gondoni, Clama Onlus, Cooperativa Sociale Il Faro, Cooperativa Sociale Il Solco, Dormitorio Buon Samaritano - Parrocchia di San Rocco, Dormitorio il Re di Girgenti - Comitato cittadino antidroga, Fondazione Ant Italia Onlus, Invasioni Poetiche ed Associazione Con Enrico nel Cuore, Istituzione Biblioteca Classense per il progetto “Leggere? Un gioco da ragazzi”, Liberedonne – Casa delle Donne, Linea Rosa, Marinando, Mensa Fraternità - Parrocchia di San Rocco, Oratorio Parrocchia San Biagio, Oratorio Parrocchia Santi Simone e Giuda, Pubblica Assistenza e Ravenna Gatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Adotta un progetto sociale, diventa solidale": adottati 24 nuovi progetti

RavennaToday è in caricamento