rotate-mobile
Cronaca

Priorità digitali, work in progress: entro l'estate il wifi sui lidi

L'assessore a "Ravenna digitale" Massimo Cameliani e l'assessore alla partecipazione Valentina Morigi hanno fatto il punto sui progetti contenuti nell'Agenda digitale del Comune scaturiti dal percorso condiviso con i cittadini, circa 400, e una quarantina di aziende locali

L’assessore a “Ravenna digitale” Massimo Cameliani e l’assessore alla partecipazione Valentina Morigi hanno fatto il punto sui progetti contenuti nell’Agenda digitale del Comune scaturiti dal percorso condiviso con i cittadini, circa 400, e una quarantina di aziende locali.
“E’ bene sottolineare – ha detto l’assessora Morigi - come anche in questo caso il coinvolgimento attivo, diretto dei cittadini, che a livello regionale ha toccato la soglia numerica più alta, abbia prodotto concretamente i presupposti per progettare il futuro tecnologico della città".

"Si può dire che questa Agenda digitale è un lavoro prodotto dalla comunità ravennate e che con questa modalità continuerà a svilupparsi - ha aggiunto Morigi -. Dalle 132 proposte emerse dagli incontri pubblici sono emerse priorità ‘digitali’ quali: superare il digital divide, e quindi aumentare le infrastrutture per la connessione veloce al web, e la diffusione dell’alfabetizzazione informatica, migliorare i servizi on line del Comune; pubblicare on line i dati utili ad aziende e cittadinanza (open data). E’ su questo che ci stiamo misurando”

Tante sono le priorità, altrettanti i progetti per soddisfarle. In primo luogo quelli per estendere e migliorare l’utilizzo della rete. “Partendo dal digital divide – ha affermato l’assessore Cameliani - un contributo a colmarlo verrà da Telecom Italia che su richiesta dell’Amministrazione comunale ha inserito Ravenna tra i siti su in cui installare la banda ultra larga che consentirà una navigazione più veloce; a S.Alberto e S.Pietro in Trento si potrà usufruire della fibra ottica una volta che il Ministero sarà in grado di riprendere la realizzazione del progetto sospeso temporaneamente per problemi di aggiudicazione, mentre è in dirittura d’arrivo il wi fi sui lidi per l’estate prossima".

"Stiamo inoltre analizzando un progetto con la Regione Emilia Romagna per il superamento del divario digitale nel forese” attraverso il sistema il wireless - ha proseguito Cameliani -. Altri progetti presentati riguardano la riconferma dei corsi di alfabetizzazione digitale rivolti agli over 65, un creativ lab per giovani artisti, l’utilizzo degli open data (servizio già attivo sul sito del Comune), e nuove app a servizio del turista che verranno presentate in altre occasioni".

"Il percorso attivato per approdare al documento finale di Agenda digitale rientra  nel progetto “Madler- modello Partecipato per la Promozione delle Agende Digitali Locali”, promosso dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito del Piano Telematico è stato attivato dal Comune attraverso le proprie strutture “Siti” e “Partecipazione” e la cooperativa Villaggio Globale", ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Priorità digitali, work in progress: entro l'estate il wifi sui lidi

RavennaToday è in caricamento