menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morì schiacciato da una pressa: la famiglia dona al Comune un'agenda che racconta la vita del 38enne

Un modo per ricordare per sempre Emiliano Orlandi, vittima a soli 38 anni di un tragico incidente sul lavoro all'Unigrà di Conselice

Un modo per ricordare per sempre Emiliano Orlandi, vittima a soli 38 anni di un tragico incidente sul lavoro all'Unigrà di Conselice. Giovedì la famiglia di Emiliano ha inviato alla sindaca di Conselice, Paola Pula, un'agenda che raccoglie la vita dell'operaio che il 4 giugno dello scorso anno morì schiacciato da una pressa in azienda.

"Mi sono commossa per il contenuto, per la storia raccontata di Emiliano attraverso la voce del padre e per la preziosità delle foto personali e di famiglia che scandiscono le fasi della sua vita, oltre che a rendere più reale il ricordo della sua persona - commenta la sindaca Pula - Ringrazio per il dono ricevuto, che verrà conservato nel Comune di Conselice in ricordo della vita di Emiliano. Grazie ai genitori, al fratello, alla compagna e agli amici che hanno realizzato questo racconto in memoria di Emiliano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento