rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Lugo

Agente della Municipale dell'Unione della Bassa Romagna relatore in un convegno sui veicoli stranieri

l'agente della PM della bassaromagna ha creato una banca dati di documenti di revisioni straniere, unica a livello nazionale, che si trova sul sito www.veicolistranieri.it

Nella splendida cornice di un territorio in cui la pianura si inerpica su dolci declivi e segna il confine tra l'Emilia e la Romagna, a Dozza, nella pittoresca sala dell'Hotel Centro Congressi "Monte del Re" provenienti da diverse località del centro nord della penisola, martedì si sono dati appuntamento oltre un centinaio di appartenenti ai corpi e servizi di Polizia Locale e Municipale, ma anche delle Forze di Polizia dello Stato - tra cui molti appartenenti alla Polizia Stradale -, delle forze armate e del mondo della protezione civile, per assistere alla giornata di studio e formazione dedicata ad approfondire i sempre attuali, e talvolta non sempre di facile risoluzione, temi in materia di "Controllo di veicoli stranieri e falso documentale".

Una giornata a tutto campo in cui nelle due sessioni programmate: una mattutina e l'altra pomeridiana, seguendo la scaletta degli interventi si è alternata una tripletta di relatori d'eccezione, particolarmente noti, graditi ed apprezzati dal grande pubblico. Dopo un breve messaggio di saluto da parte dell'Ispettore Capo Massimo Marabini - Comandante della Polizia Municipale di Dozza - ha preso la parola il mLuca Albertazzi Sindaco della città che nell'apertura dei lavori, nel plaudire all'iniziativa, ha auspicato per il futuro ulteriori momenti d'incontro e crescita professionale rivolti agli appartenenti ai servizi di polizia stradale delle Amministrazioni locali e dello Stato.

La giornata di formazione inizia con Gianluca Fazzolari, Ispettore Capo della Polizia di Stato Comandante la Squadra di p.g. presso la Sezione Polizia Stradale della Spezia - il quale prima del suo intervento, anche in veste di Consigliere Nazionale ASAPS, ha invitato i presenti ad un momento di riflessione in memoria dei caduti nell'adempimento del dovere di tutte le forze di polizia sfociato in un applauso che è proseguito spontaneo nel momento in cui comunicava alla platea che nel corso della notte il team di investigatori di Ravenna al culmine di una imponente caccia all'uomo - che ha coinvolto Polizia Municipale, Polizia Stradale, Squadra Mobile, e Carabinieri del Nucleo investigativo - è giunto alla cattura dell'individuo ritenuto responsabile dell'atto di pirateria stradale in cui ha perso la vita il piccolo Gionatan La Sorsa di soli tre anni.

Noto esperto nel campo del controllo documentale, autore e coautore di testi in materia per le maggiori case editrici del settore, Gianluca Fazzolari per circa due ore in un alternarsi di "pratica e grammatica", con esempi concreti tratti dalla quotidiana realtà operativa ha intrattenuto gli oltre cento partecipanti sul tema della "circolazione e controllo dei veicoli immatricolati all'estero" ed attraverso un escursus teorico - pratico del come districarsi tra i meandri della legislazione internazionale, comunitaria e nazionale - talvolta incomprensibile e/o poco coordinata - ha guidato l'uditorio sul tema oggetto dell'approfondimento. Insomma "Due ore intense e ricche di informazioni", è stato uno dei commenti raccolti a caldo a margine dei lavori in cui si è parlato di targhe d'immatricolazione, carte di circolazione e di controllo di legalità.

Si prosegue con David Minguzzi in servizio presso la Polizia Municipale di Bagnacavallo il quale, forte della sua preparazione tecnico giuridica, nelle due ore a sua disposizione senza nulla tralasciare ha illustrato all'uditorio anche con esempi pratici i temi connessi al controllo tecnico dei veicoli esteri, molto nota la sua preparazione nella specifica materia. Nel pomeriggio, in un cambio di testimone, la sala è stata interamente affidata all'esperienza ed alle indiscusse conoscenze tecnico giuridiche di Davide Capsoni, notissimo esperto nel campo del falso documentale, effettivo presso l'ufficio falsi del Corpo di Polizia Locale di Milano, il quale nel suo intervento - che in realtà è da definire come un vero e proprio corso teorico pratico - con i suoi collaboratori ha illustrato ai partecipanti presenti in sala le modalità e le peculiarità del corretto controllo documentale, correlato alle norme giuridiche del nostro ordinamento, mediante l'impiego di strumentazione.

Al termine della giornata unanimi i consensi da parte di tutti gli intervenuti per la ricchezza degli argomenti proposti e per la capacità dei relatori di trasmettere informazioni e conoscenze su temi che talvolta possono apparire di difficile risoluzione, dovendosi gli operatori di polizia stradale districare nella selva di norme - talvolta anche poco coordinate tra loro - internazionali, comunitarie e nazionali. Tenacia, volontà e un grande cuore sono stati gli ingredienti sapientemente amalgamati dalle donne e dagli uomini del Comando Polizia Municipale di Dozza guidati dall'Ispettore Capo Massimo Marabini che hanno saputo organizzare mirabilmente un evento di formazione di altissimo livello che resterà impresso nella memoria in tutti coloro che vi hanno partecipato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente della Municipale dell'Unione della Bassa Romagna relatore in un convegno sui veicoli stranieri

RavennaToday è in caricamento