menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, un bollettino che fa sperare: nessun morto ed un solo caso nelle ultime 24 ore

E' il confortante dato che arriva dal bollettino quotidiano della Regione, aggiornato a sabato pomeriggio, sull'emergenza sanitaria da covid-2019

Nessuno morto e solo un caso in più nella provincia di Ravenna. E' il confortante dato che arriva dal bollettino quotidiano della Regione, aggiornato a sabato pomeriggio, sull'emergenza sanitaria da covid-2019. La positività fa riferimento ad un paziente che ha avuto contatti con una persona già positiva ed in isolamento. Si sono infine verificate ulteriori 14 guarigioni complessive più una guarigione clinica di paziente che effettuerà tampone di negativizzazione. Sono circa 180 le persone che restano in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall'estero.

Questa è la distribuzione dei casi per comune: 445 a Ravenna, 127 a Faenza, 64 a Cervia, 67 a Lugo, 60 a Russi, 29 a Alfonsine, 32 a Bagnacavallo, 22 a Castelbolognese, 8 a Conselice, 11 a Massa Lombarda, 3 a Sant’Agata Santerno, 16 a Cotignola, 8 a Riolo Terme, 21 a Fusignano, 7 a Solarolo, 10 a Brisighella e 2 a Casola Valsenio. Sono invece 51 i positivi residenti al di fuori della provincia di Ravenna.

Commenta i numeri il sindaco di Cervia, Massimo Medri: "La situazione come abbiamo detto già ieri sta decisamente migliorando nella nostra Provincia, mentre resta più complessa la situazione in Emilia; ma noi dobbiamo essere contenti dei nostri risultati che sono stati realizzati grazie allo sforzo di tutti. Ringrazio gli imprenditori, chi è stato costretto ad abbassare le saracinesche e tutti i lavoratori cervesi per gli sforzi che hanno fatto e che dovranno ancora fare. Sono certo che riusciremo insieme a portare avanti al meglio questa stagione turistica, e per fare questo dobbiamo tutti portare maggiore attenzione e seguire scrupolosamente le norme igienico-sanitarie e le disposizioni ministeriali".

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna, dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus si sono registrati 25.850 casi di positività, 206 in più rispetto a venerdì. I test effettuati hanno raggiunto quota 192.135 (+3.871). Importante il dato sulle nuove guarigioni, che sabato sono 332 (12.913 in totale), e quello sul calo dei casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi a sabato: -161, passando dai 9.484 registrati venerdì ai 9.323 sabato.

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 6.296, -87 rispetto a venerdì. I pazienti in terapia intensiva sono 196 (- 1). Diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-79). Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 12.913 (+332): 3.274 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 9.639 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.175 a Piacenza (60 in più rispetto a venerdì), 3.199 a Parma (22 in più), 4.733 a Reggio Emilia (20 in più), 3.704 a Modena (26 in più), 4.124 a Bologna (45 in più), 383 le positività registrate a Imola (4 in più), 932 a Ferrara (6 in più). In Romagna sono complessivamente 4.600.

Purtroppo, si registrano 35 nuovi decessi (18 uomini e 17 donne), che aggiornano il totale a 3.614. I nuovi decessi riguardano 6 residenti nella provincia di Piacenza, 6 in quella di Parma, 5 in quella di Reggio Emilia, 4 in quella di Modena, 9 in quella di Bologna, 2 nel riminese, uno nel forlivese e tre nel cesenate. Nessun nuovo decesso da fuori regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento