Cronaca

Coronavirus, un morto e sei nuovi casi. Ma continua il calo dei malati effettivi

In Emilia-Romagna dall’inizio della crisi sanitaria da Coronavirus si sono registrati 24.209 casi di positività, 239 in più rispetto a venerdì, di nuovo uno degli incrementi più bassi registrati.

Un morto e sei nuovi contagiati. Questo l'ultimo bollettino dell'emergenza sanitaria da Coronavirus nel ravennate, aggiornato alle 12 di sabato. Rispetto alle 6 positività comunicate per il territorio del Ravennate, 5 fanno riferimento a donne cui si aggiunge un uomo; due sono residenti fuori provincia. Tra le sei positività, 3 sono collegate alla medesima Comunità Alloggio di Ravenna dei giorni scorsi e si riferiscono al responsabile della struttura, a un’operatrice e a un’ospite, tutti asintomatici ma individuati a seguito dei tamponi di controllo eseguiti venerdì. L’ospite positiva, seppure asintomatica, è stata trasferita a scopo precauzionale presso il reparto Covid dell’Ospedale di Lugo e i due operatori sono stati allontanati e posti in isolamento domiciliare.

La positività del responsabile ha reso necessario procedere alla chiusura della struttura. Le tre ospiti, risultate negative e senza sintomi, sono state trasferite alla Cra Baccarini di Russi, ove si sono già apprestate le condizioni organizzative per assistere i molti ospiti nelle medesime condizioni, grazie alla collaborazione fornita dall’ASP Ravenna – Cervia e Russi.

La vittima è invece una donna di 89 anni. Si sono inoltre verificate ulteriori 25 guarigioni complessive più 10 guarigioni cliniche di pazienti che effettueranno tamponi di negativizzazione. Sono circa 200 le persone in quarantena e sorveglianza attiva in quanto contatti stretti con casi positivi o rientrate in Italia dall'estero. Complessivamente i casi sono dunque 969, confermati alle 12 del 25 aprile.

Casi nel ravennate, la distribuzione comune per comune: 51 residenti al di fuori della provincia di Ravenna, 442 Ravenna, 125 Faenza, 62 Cervia, 66 Lugo, 58 Russi, 28 Alfonsine, 31 Bagnacavallo, 22 Castelbolognese, 8 Conselice, 11 Massa Lombarda, 3 Sant’agata Santerno, 15 Cotignola, 8 Riolo Terme, 20 Fusignano, 7 Solarolo, 10 Brisighella, 2 Casola Valsenio.

Il sindaco Massimo Madri aggiorna sulla situazione relativa al Cervese: "Resta fermo a 63 il numero totale di cittadini risultati positivi al tampone nella nostra città, e sale da 37 a 39 il totale dei guariti, si tratta di due donne di 42 e 49 anni. Ricordiamo quanto sia fondamentale restare ancora a casa, vediamo positivi segnali di miglioramento, ma ancora non siamo entrati nella seconda fase anche se tutti noi speriamo di poter affrontare questa nuova fase molto presto, consapevoli che anche in quel momento ognuno di noi dovrà comunque rispettare le regole di distanziamento sociale per non rischiare una nuova e più pericolosa ricaduta".

La situazione in Emilia Romagna

In Emilia-Romagna dall’inizio della crisi sanitaria da Coronavirus si sono registrati 24.209 casi di positività, 239 in più rispetto a venerdì, di nuovo uno degli incrementi più bassi registrati. Continuano a calare sensibilmente i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi a sabato: -162 rispetto a venerdì (12.347 contro i 12.509). Le nuove guarigioni sono 357 (8.515 in totale). I test effettuati hanno raggiunto quota 156.883, +5.378.

Calano anche le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi: complessivamente arrivano a 8.558, 18 in meno rispetto a venerdì. I pazienti in terapia intensiva sono 246 (-18 rispetto a venerdì). E diminuiscono anche quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-89). Le persone complessivamente guarite salgono a 8.515 (+357): 2.557 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 5.958 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.695 a Piacenza (60 in più rispetto a venerdì, 3.034 a Parma (23 in più), 4.552 a Reggio Emilia (32  in più), 3.538 a Modena (19 in più), 3.742 a Bologna (68 in più),  360 le positività registrate a Imola (1 in più di venerdì), 885 a Ferrara (8 in più). In Romagna sono complessivamente 4.403.

Purtroppo, si registrano 44 nuovi decessi (18 uomini e 26 donne), che aggiorna il complessivo a 3.347. I nuovi decessi riguardano 9 residenti nella provincia di Piacenza, 9  in quella di Parma, 4 in quella di Reggio Emilia, 3 in quella di Modena, 11 in quella di Bologna, nessuno nell’imolese), 3 in quella di Ferrara, uno nella provincia di Rimini e tre nel cesenate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, un morto e sei nuovi casi. Ma continua il calo dei malati effettivi

RavennaToday è in caricamento