Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Aggressione a Cervia: "Situazione invivibile, si ha paura a uscire di casa"

Lega Nord e Forza Nuova intervengono sull’aggressione e rapina avvenuta domenica ai danni di una ragazza nella stazione ferroviaria di Cervia

All’indomani dell’aggressione e della rapina avvenuta domenica ai danni di una ragazza nella stazione ferroviaria di Cervia, il segretario nazionale della Lega Nord Romagna Jacopo Morrone e il segretario provinciale ravennate Samantha Gardin si rivolgono al primo cittadino Luca Coffari chiedendo “provvedimenti più incisivi per sanare il clima di insicurezza che purtroppo si respira anche a Cervia". "Desta infatti particolare preoccupazione l’aggressione subìta dalla ragazza - commenta la Gardin - Poteva andare peggio: basta leggere le cronache locali per rendersi conto della grave spirale di violenza in cui stanno scivolando molti dei nostri Comuni. A quanto pare Cervia non ne è esente e i protagonisti di queste violenze sono sempre gli stessi". "A denunciarlo sono gli stessi cittadini, che meritano di essere ascoltati e soprattutto rassicurati, di certo non solo a parole – conclude Morrone – ma con i fatti. Per questo motivo mi aspetto dal primo cittadino di Cervia non solo una ferma condanna dell’episodio in sè, ma anche e soprattutto politiche strutturali più incisive in materia di sicurezza e legalità”.

Aggredita, spintonata e rapinata dal branco nel bagno della stazione

Ai politici del Carroccio si aggiungono le proteste di Forza Nuova. "Queste non sono altro che chiari esempi di 'risposte' alla perenne ostinazione dei sindaci romagnoli nell'affermare che le città sono sicure - continua Desideria Raggi, responsabile provinciale del movimento nazionalista Forza Nuova - Le lamentele dei cittadini si fanno ogni giorno più corpose e la gente inizia a essere stanca. Siamo arrivati a una situazione in cui donne, anziani e disabili non possono uscire di casa senza aver timore di rimanere vittime della delinquenza. Senza sostituirci in alcun modo agli organi preposti, bensì quale ausilio, anche su Cervia inizieremo le passeggiate per la sicurezza invitando tutti i cittadini a segnalarci episodi di violenza, zone off-limit e soprattutto a scendere per strada con noi per difendere la propria città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione a Cervia: "Situazione invivibile, si ha paura a uscire di casa"

RavennaToday è in caricamento