rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca Centro / Viale Giorgio Pallavicini

Ancora violenza ai Giardini Speyer: 55enne aggredito per gelosia

Il calabrese è stato colpito al volto, riportando lesioni guaribili in circa due settimane. Il 25enne è stato denunciato a piede libero per lesioni aggravate

Ancora un episodio di violenza ai Giardini Speyer di Ravenna. Un calabrese di 55 anni, colpito lo scorso luglio dal divieto di ritorno nel Comune di Ravenna nei prossimi tre anni, è rimasto ferito mercoledì sera dopo esser stato aggredito da un tunisino di 25 anni, già noto alle forze dell'ordine per droga e rissa. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, ad innescare la violenza dell'extracomunitario una presunta occhiata di troppo dell'improvvisato rivale verso la moglie. Il calabrese è stato colpito al volto, riportando lesioni guaribili in circa due settimane. Il 25enne è stato denunciato a piede libero per lesioni aggravate.

Sulla questione sicurezza è intervenuto il consigliere comunale della Lega, Paolo Guerra. "Basta chiacchiere che si ripetono ogni 2-3 mesi dal 2011 - tuona il capogruppo del Carroccio -. Ne va a scapito dei cittadini e il Comune, per le proprie competenze, ne perde di credibilità. E' dall'inizio dell'anno che giacciono inascoltati due dispositivi che ho presentato su questi temi per impegnare e spronare questa Amministrazione ad intraprendere percorsi concreti per arginare il degrado e garantire la sicurezza e la tutela dei cittadini e delle imprese".

"Quanto accaduto in Viale Farini e il disagio espresso dai cittadini e dai commercianti al quale i mezzi di informazione hanno dato spazio, ribadiscono ciò che i movimenti di opposizione denunciano dal 2011 all'interno delle Istituzioni - prosegue Guerra -. Situazioni che rischiano di portare cittadini ed imprenditori a valutare il ricorso diretto ad Istituti di Vigilanza per un controllo delle strade circostanti alle proprie residenze e alle proprie attività.

Guerra, prendendo atto "nell'incapacità di questo Assessorato alla Sicurezza di dare concretezza ai propri interventi e alle proprie azioni su quanto sta accadendo, esprimo soddisfazione sull'evidente cambio di passo dopo l'arrivo del nuovo Prefetto", chiede "di aprire quel confronto con le opposizioni che può partire dai due dispositivi da me presentati lo scorso 6 febbraio scorso".

"Una mozione - illustra - chiede l'approfondimento e l'analisi delle risorse destinate da questa Amministrazione al capitolo della sicurezza, e valutarne un incremento a favore del Corpo di Polizia Municipale per adeguarne l’organico alle reali necessità e per altre iniziative proponibili su questo versante; un ordine del giorno che chiede all’Amministrazione di valutare anche il ricorso temporaneo agli Istituti di Vigilanza privati, così come previsto dalla L.R. 24/2003. Ovviamente in coordinamento e in subordine con la Polizia Municipale valutandone la possibilità di impiego in alcune aree cittadine e sui mezzi pubblici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora violenza ai Giardini Speyer: 55enne aggredito per gelosia

RavennaToday è in caricamento