menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

La lite sfocia in una violenta aggressione: minore ferito gravemente con una bottiglia rotta

L'aggressione sarebbe nata in seguito a una lite: i due ragazzi, entrambi residenti nel faentino, si erano già incontrati nel pomeriggio e avevano discusso

Attimi di paura venerdì sera in centro a Faenza. Poco prima delle 21 un ragazzo rumeno di 17 anni, mentre si trovava in corso Garibaldi, è stato aggredito da un 19enne macedone - già noto per precedenti contro la persona - che, usando una coccio di bottiglia rotta, si è scagliato contro di lui procurandogli ferite al volto e, quelle più gravi, all'addome. L'aggressione sarebbe nata in seguito a una lite: i due ragazzi, entrambi residenti nel faentino, si erano già incontrati nel pomeriggio e avevano discusso. Venerdì sera si erano dati appuntamento per chiarirsi, ma a quanto pare la lite è invece degenerata.

Sul posto si è precipitato il personale del 118 con ambulanza e auto medica, che ha soccorso il minorenne poi trasportato all'ospedale di Faenza con codice di massima gravità. Il giovane è stato operato nella notte con una prognosi di 20 giorni per le lesioni riportate. Il 19enne, fermato subito dal personale della Volante di Polizia giunto sul posto, è stato arrestato nella notte con l'accusa di lesioni personali gravissime e condotto in carcere a Ravenna a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento