menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la moglie davanti al figlioletto: arrestato dopo l'ennesima aggressione

La donna, trasportata in ospedale per le cure del caso, ha riportato un importante glaucoma all’occhio e avrà bisogno di 40 giorni di cure

In preda all’ennesimo "raptus" ha colpito ripetutamente e violentemente la moglie. I Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno tratto in arresto un cittadino nigeriano, residente da tempo in città, per maltrattamenti in famiglia.

Tutto si è svolto nel tardo pomeriggio di martedì in una palazzina del centro città, dove la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile è intervenuta su richiesta della donna che aveva segnalato l’aggressione che stava subendo. All’arrivo, i militari si sono subito resi conto di trovarsi di fronte a un caso di maltrattamenti in famiglia: l’uomo, 46enne, al culmine dell’ennesima lite per futili motivi aveva ripetutamente colpito al volto con violenza la compagna, una 43enne connazionale, il tutto davanti al figlio minorenne. La donna, trasportata in ospedale per le cure del caso, ha riportato un importante glaucoma all’occhio. La vittima avrà bisogno di almeno quaranta giorni di cure e riposo.

Alla vista dei Carabinieri l’uomo ha tentato di fuggire, ma i militari sono riusciti a bloccarlo e ammanettarlo. Dopo aver raccolto le dichiarazione della vittima, che facevano delineare un quadro di pregresse e ripetute aggressioni, i Carabinieri hanno dichiarato l’aggressore in stato di in arresto. Mercoledì mattina, con la convalida, il giudice ha disposto l’immediato allontanamento dell’uomo dalla casa di famiglia e il divieto di avvicinamento alla donna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento