menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agitato e aggressivo al pronto soccorso, poi dà false generalità: arrestato ed espulso

Venerdì mattina le forze dell'ordine sono intervenute nel Pronto Soccorso su richiesta del personale medico che segnalava la presenza di una persona in stato di agitazione e fortemente aggressiva

Gli agenti della Volante della Questura di Ravenna hanno arrestato un 23enne con l'accusa di "false dichiarazioni". Venerdì mattina le forze dell'ordine sono intervenute nel Pronto Soccorso su richiesta del personale medico che segnalava la presenza di una persona in stato di agitazione e fortemente aggressiva. Sul posto gli agenti delle Volanti sono riusciti a far calmare la persona segnalata, un giovane magrebino, in modo da consentire al personale medico di terminare gli accertamenti sanitari richiesti.

Al termine degli accertamenti il giovane è stato dimesso ed accompagnato in Questura per accertamenti sulla identità personale. Il giovane, che al momento dell’accettazione in Pronto Soccorso aveva fornito generalità relative ad un minorenne, agli agenti ne ha declinate altre, sempre affermando di essere minorenne, poi sottoscritte in Questura. Anche queste, come quelle del certificato del Pronto Soccorso, risultavano inesistenti.

Sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici è emerso essere un tunisino 23enne, clandestino sul territorio nazionale. L'uomo è stato tratto in arresto per falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri e indagato inoltre per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato. Il giudice, dopo la convalida dell'arresto, ha disposto l’espulsione dell’uomo che, nel pomeriggio, è stato accompagnato al C.P.R. di Brindisi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento