menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agli arresti domiciliari non rispetta gli obblighi del Tribunale di Sorveglianza: ora è in carcere

Ora si trova in carcere a Ravenna, dove dovrà restare sino ad espiazione della pena

Gli agenti del Commissariato di Polizia hanno arrestato un marocchino di 31 anni. L'extracomunitario si trovava agli arresti domiciliari da febbraio, dove stava scontando una condanna a nove anni, due mesi e otto giorni di reclusione, per cumulo pena, per i reati di rapina, furto aggravato e lesioni personali. Nonostante il beneficio concessogli, aveva più volte violato le prescrizioni orarie che gli erano state imposte determinando il Tribunale di Sorveglianza a revocare la detenzione domiciliare, atteso che il condannato aveva anche mancato di svolgere correttamente il programma terapeutico di disintossicazione dalle sostanze stupefacenti. Ora si trova in carcere a Ravenna, dove dovrà restare sino ad espiazione della pena.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento