rotate-mobile
Cronaca Faenza

Agricoltori in fermento, un presidio al casello autostradale e trattori a passo d'uomo

Domenica gli agricoltori locali si ritroveranno fuori dal casello dell'autostrada di Faenza, vicino alla rotonda si allestirà Il Presidio Faentino, e nelle giornate di Mercoledì 14 e Giovedì 15 febbraio partirà il corteo

Agricoltori in fermento anche nel territorio ravennate, sono giorni caldi e si moltiplicano le iniziative collegate all'ormai famosa protesta dei trattori, che si è diffusa a macchia d'olio in tutta Italia e anche in Europa. Chiamata a raccolta per gli agricoltori per la difesa della fruit valley romagnola. Si apprende che nella giornata di domenica gli agricoltori locali si ritroveranno fuori dal casello dell'autostrada di Faenza, vicino alla rotonda si allestirà Il Presidio Faentino, e nelle giornate di Mercoledì 14 e Giovedì 15 febbraio partirà il corteo con i trattori a passo d'uomo.

Le manifestazioni fanno parte di una serie di rivendicazioni che stanno attraversando tutta Europa e l'Italia, rivolte contro le politiche agricole della Ue giudicate troppo restrittive ma anche contro le organizzazioni del settore. A mobilitare la protesta in Italia è un movimento che si è autodefinito "Riscatto agricolo", che guarda alle proteste in Europa, in particolare in Francia. La protesta riguarda le ipotesi di nuovi regolamenti comunitari in cui vengono indicate restrizioni alle coltivazioni e alle tecniche per la tutela dell'ambiente (come l'obbligo di lasciare improduttivo il 4% della terra) e in contemporanea contro gli accordi con paesi extra-europei non soggetti a tali vincoli, oltre ad altri aspetti fiscali. Gli agricoltori temono in questo modo per un taglio del già basso reddito agricolo e chiedono a gran voce la tutela del "Made in Italy" in agricoltura, da realizzarsi attraverso una valorizzazione, anche economica, delle colture locali e non attraverso la politica di sussidi realizzata dall'Europa negli ultimi decenni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltori in fermento, un presidio al casello autostradale e trattori a passo d'uomo

RavennaToday è in caricamento