Cronaca Faenza

Aiuti alla popolazione durante l'emergenza: Faenza al lavoro per la distribuzione di cibo ai cittadini bloccati

Sta proseguendo un lavoro intenso nella città manfreda per ripristinare i servizi essenziali nei confronti della popolazione

In relazione alla situazione alluvionale di Faenza, nella giornata di giovedì 18 maggio, oltre al tema emergenziale per estrarre le persone dalle abitazioni nelle zone dove ancora è presente l'acqua alta, si sta lavorando per ripristinare i servizi essenziali nei confronti della popolazione.

Assistenza alla popolazione

Per quanto riguarda l'assistenza alla popolazione si sta potenziando il servizio al telefono di emergenza, lo 0546.691313 e il 335.1304981. Il comune di Faenza sottolinea che è "importante evitare telefonate per richieste di informazioni che è possibile reperire online sui canali social: pagine ufficiali dei comuni e dell'Unione della Romagna Faentina; i siti web ufficiali dei comuni e dell'Unione della Romagna Faentina, i canali social, Facebook e Instagram del sindaco Massimo isola. In questa fase bisogna dare precedenza alla messa in sicurezza delle persone ancora in difficoltà".

Si sta inoltre lavorando per la distribuzione di cibo per le persone che si trovano ai piani alti delle proprie abitazioni impossibilitati a uscire di casa; i pasti verranno distribuiti direttamente sul posto dal personale della protezione civile e dei vigili del fuoco. Invece per i cittadini colpiti dall'alluvione, impossibilitati a prepararsi autonomamente i pasti ma che hanno la possibilità di uscire dalle proprie abitazioni, dalle 12 di oggi, 18 maggio, è stato attivato un servizio di preparazione e distribuzione pasti al centro fieristico di via Risorgimento. Per chi si trova nella zona Borgo e che, quindi, non può raggiungere il centro fieristico perchè i ponti sono ancora chiusi, dalle 13 è attivo un punto di distribuzione pasti presso la parrocchia di Santa Maria Maddalena.

L'allagamento nel Borgo di Faenza (foto Massimo Argnani)

Raccolta rifiuti

In queste giornate non è possibile continuare il normale servizio di raccolta rifiuti. I cittadini dovranno cercare di tenere i propri rifiuti presso la propria abitazione fino a diversa comunicazione.

Acqua potabile e rete gas metano

Hera ha comunicato che la rete idrica è integra. Quindi, l'acqua è potabile. Nelle zone dove il servizio è stato interrotto a causa di rotture si sta predisponendo la distribuzione dell'acqua attraverso autobotti direttamente in quelle aree.

Per le interruzioni e informazioni sulla rete gas, invece, si deve chiamare il numero verde 800.900999.

Scuole mercati e attività

Si comunica che le scuole di ogni ordine e grado, per tutti i comuni della Romagna Faentina, sono chiuse fino a lunedì 22 maggio compreso. I mercati ambulanti, le attività sportive, culturali e sociali, gli eventi pubblici, sono sospesi fino almeno alla stessa data. Seguiranno aggiornamenti specifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiuti alla popolazione durante l'emergenza: Faenza al lavoro per la distribuzione di cibo ai cittadini bloccati
RavennaToday è in caricamento