Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Al premio del giornalismo 'Antonio Batani' raccolti oltre 4000 euro per lo Ior

Nel corso della serata i presenti in sala sono stati sensibilizzati alla donazione a favore dell’Istituto Oncologico Romagnolo, di modo da supportare gli innovativi progetti di ricerca scientifica

Venerdì sera al Palace Hotel di Milano Marittima si è tenuta la quattordicesima edizione del Premio Internazionale del Giornalismo “Antonio Batani”. L’evento, condotto da Massimo Giletti e Anna Falchi, ha anche rappresentato un’occasione di raccolta fondi per la Romagna che lotta contro il cancro. Nel corso della serata, infatti, i presenti in sala sono stati sensibilizzati alla donazione a favore dell’Istituto Oncologico Romagnolo, di modo da supportare gli innovativi progetti di ricerca scientifica portati avanti presso l’Irst Irccs che la principale organizzazione no-profit del territorio sostiene.

Per presentare questi studi è salito sul palco Giovanni Martinelli, Direttore Scientifico dell’Istituto Tumori di Meldola, il cui intervento si è focalizzato principalmente sui meccanismi legati alle nuove terapie di precisione. "Grazie alle nuove strumentazioni di cui disponiamo e a studi all’avanguardia possiamo somministrare trattamenti sempre più personalizzati – ha spiegato l'ematologo – l’obiettivo in oncologia è quello di utilizzare la giusta terapia per il giusto paziente".

Al termine della serata sono stati 4.140 gli euro raccolti a favore della ricerca scientifica condotta in Romagna. "Ringraziamo di cuore la Famiglia Batani – afferma il Direttore Generale Ior, Fabrizio Miserocchi – si tratta di un gesto che rappresenta una conferma tangibile della loro vicinanza e sensibilità alla nostra mission. Il contributo è certamente generoso, ma vorrei sottolineare anche l’importanza di aver potuto godere di un palcoscenico tanto prestigioso, con una cassa di risonanza mediatica significativa, per presentare l’eccellenza della ricerca scientifica e della presa in carico del paziente oncologico in Romagna".

Nel corso della serata sono state premiate le personalità selezionate per il Premio 2019 dalla giuria, presieduta da Ruben Razzante, docente all’Università Cattolica di Milano. Si tratta di Michele Brambilla, direttore di Quotidiano Nazionale; Bianca Berlinguer, già direttore del TG3 e conduttrice della trasmissione Rai “Carta Bianca”; Alessandro Sallusti, direttore de Il Giornale; Monika Maier-Albang, redattrice del quotidiano Süddeutsche Zeitung, uno dei giornali più diffusi in Germania. Il premio in memoria di Antonio Batani 2019 è andato invece a Stefano Domenicali, amministratore delegato Lamborghini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al premio del giornalismo 'Antonio Batani' raccolti oltre 4000 euro per lo Ior

RavennaToday è in caricamento