Al Teatro Alighieri il concerto del pianista dedicato a Dante

Raffaello Bellavista ha creato in chiave simbolica questo programma introducendo brevemente ogni composizione legata alla figura del poeta Dante Alighieri

Domenica 18 ottobre alle 11:00, in una sala completamente sold out da giorni e con decine di richieste di biglietti fino all’ultimo minuto, nel rispetto di tutte le normative ministeriali per il contenimento del Coronavirus si è svolto il concerto del pianista e baritono ravennate Raffaello Bellavista, che ha creato in chiave simbolica questo programma introducendo brevemente ogni composizione legata alla figura del poeta Dante Alighieri.

Le interpretazioni dei brani sono state originali, con scelte anticonvezionali che hanno convinto il pubblico presente che, trascinato in questo viaggio musicale in una ascesa dall’Inferno al Paradiso, si è dilungato in lunghi applausi. Presenti anche alcuni esponenti di primo piano dell’amministrazione ravennate. L’artista, in uno dei suoi interventi parlati, ha espresso gratitudine all’associazione Angelo Mariani promotrice dell’evento, al Circolo Ravennate e dei Forestieri e alla città di Ravenna che, nonostante il periodo complesso, sta dando ampio spazio alla cultura.

Molto apprezzato anche il pianista collaboratore Enrico Zucca, docente di alcuni dei cantanti lirici più famosi in Italia. L’abito del maestro Raffaello Bellavista è stato creato per l’occasione dalla stilista e cantante ravennate Serena Gentilini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento