rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Solarolo

Al via i lavori di riqualificazione energetica alla Residenza Bennoli

Prende il via in questi giorni la procedura di affidamento per l’aggiudicazione dei lavori di riqualificazione energetica della centrale termica che l’Asp della Romagna Faentina realizzerà nella Residenza "Bennoli"

Prende il via in questi giorni la procedura di affidamento per l’aggiudicazione dei lavori di riqualificazione energetica della centrale termica che l’Asp della Romagna Faentina realizzerà nella Residenza "Bennoli", in via San Mauro 4 a Solarolo, con l’obiettivo di migliorare sia i servizi offerti agli ospiti sia a migliorare il bilancio delle proprie emissioni ai fini del riscaldamento.

"Sono molto molto contento che l'Asp sia riuscita a concretizzare questo importante progetto, grazie anche al contributo della Regione Emilia Romagna - commenta il sindaco Fabio Anconelli - che migliora in modo significativo l'impiantistica della Residenza "Bennoli" a beneficio della qualità di vita dei nostri ospiti e che testimonia la volontà di mantenere efficiente un perno fondamentale per la risposta ai bisogni sociali della Comunità che amministro".

L’intervento prevede la dismissione dell’attuale sistema di generazione costituito da due caldaie a basamento della potenza complessiva di 480 kW (rispettivamente 139 e 342 kW) in funzione dal 1996, alimentate a gas metano deputate al riscaldamento e alla produzione di acqua calda sanitaria e dell’intero sistema di pompaggio, oltre che l’accumulo per il sanitario. A fronte della dismissione è prevista l’installazione di: cogeneratore alimentato a gas metano della potenza elettrica di 20 kWE (potenza termica resa 42 kWT); gruppo caldaie a condensazione, anch’esse alimentate a gas metano, in sistema a cascata, modulanti, per la potenza complessiva di 386,4 kWT; sistema di accumulo dell’energia termica prodotta composto da due boiler da 1.000 litri cadauno; unità di trattamento acqua di rete con sistema ad osmosi inversa, trattamento chimico “Anti Legionella” e relativo accumulo da 1500 litri; nuovi circolatori elettronici, in sostituzione degli attuali e relativa realizzazione di nuovo collettore di distribuzione principale; nuovo scambiatore di calore per la separazione idraulica del circuito esistente dai nuovi macchinari installati; nuovo sistema di regolazione e controllo degli apparecchi installati per massimizzare l’efficienza energetica dell’intero complesso; nuovo quadro elettrico e relativa linea di alimentazione della centrale termica.

Il costo complessivo dell’intervento ammonta a 293.710 euro La Regione Emilia-Romagna ha concesso un contributo di 102.798 euro, nell’ambito del “Programma per interventi diretti a migliorare l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili a favore degli utenti finali in edifici pubblici utilizzati per finalità sociali”. La spesa ulteriore di 190.911 euro sarà sostenuta direttamente dall’Asp della Romagna Faentina. I lavori verranno eseguiti nel periodo maggio/settembre 2018. Gli appalti saranno effettuati direttamente dall’Asp della Romagna Faentina, come pure la gestione successiva degli impianti.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via i lavori di riqualificazione energetica alla Residenza Bennoli

RavennaToday è in caricamento