menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via il progetto "Scuole sicure": controlli antidroga tra gli studenti

L’attività di prevenzione e contrasto al consumo e allo smercio delle sostanze stupefacenti in ambito scolastico interesserà, a campione, tutti gli istituti di istruzione secondaria di primo e secondo grado della provincia

Avviato anche a Ravenna il progetto "Scuole sicure" predisposto dal Ministro dell’Interno e coordinato dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale per il contrasto allo smercio e al consumo delle sostanze stupefacenti in ambito scolastico. In virtù del piano predisposto su tutto il territorio nazionale, il Questore di Ravenna ha quindi dato avvio al progetto anche nella provincia di Ravenna, che vede il coinvolgimento anche dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, oltre alla partecipazione delle Polizie Municipali dei comuni interessati. L’attività di prevenzione e contrasto al consumo e allo smercio delle sostanze stupefacenti in ambito scolastico interesserà, a campione, tutti gli istituti di istruzione secondaria di primo e secondo grado della provincia e proseguirà per tutto l’anno scolastico 2018/2019.

Nella mattinata di mercoledì, con la partecipazione anche di una unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza, il progetto ha interessato il liceo classico Alighieri di piazza Anita Garibaldi. L’attività svolta all’ingresso e all'uscita degli studenti dall’istituto scolastico non ha evidenziato problematiche di sorta. Gli operatori hanno comunque proceduto al sequestro di una dose di eroina nei confronti di una ragazza 26enne, estranea all’ambito scolastico, rintracciata in viale Farini; la ragazza sarà segnalata quale assuntrice di sostanze stupefacenti alla competente Autorità Amministrativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento