Cronaca

Al via la raccolta rifiuti porta a porta in nuove zone di Massa Lombarda

La riorganizzazione del sistema di raccolta partirà dalla zona artigianale-industriale di Massa Lombarda, dove dal 10 febbraio 2020 sarà introdotto il porta a porta integrale

Ai blocchi di partenza i servizi per aumentare la raccolta differenziata nel Comune di Massa Lombarda, che vedranno la modifica delle modalità di raccolta e una maggiore attenzione richiesta ai cittadini per i conferimenti dei rifiuti differenziati. La riorganizzazione del sistema di raccolta partirà dalla zona artigianale-industriale di Massa Lombarda, dove dal 10 febbraio 2020 sarà introdotto il porta a porta integrale, che prevede la raccolta a domicilio di tutti i tipi di rifiuti.

La prime vie interessate dal nuovo sistema porta a porta

Le prime vie a partire sono: via Castelletto (da incrocio via Argine San Paolo ad incrocio con via Morini),via De Coubertin, via Placido Rizzotto (lato nord) , via Luciano Lama (lato nord, da via Morini a via Argine San Paolo), via Porec (in entrambi i lati da via Modena a via Argine San Paolo; lato sud, da via Modena a via Morini), via Montefiorino (da via Modena a via Argine San Paolo), via Marzabotto, via Modena (lato ovest, da incrocio con via Martiri della libertà ad incrocio con via Porec); via Morini G. (lato ovest, da via Lama Luciano a via Porec), via Martiri della Libertà (lato Nord da via IV Novembre a via Martiri della libertà 60 - Oremplast; solo lato sud da Argine San Paolo a via Modena), via Argine San Paolo (lato est da via Castelletto a via Martiri della libertà; in entrambi i lati da incrocio con via Martiri della libertà sino al civico 21 e da via Castelletto a via Lama Luciano), via IV Novembre (lato Est civici dispari, perché sono al confine con zona porta a porta del forese da attivare successivamente), via Goia Maria, via Libero Grassi (da incrocio via De Coubertin ad incrocio con via Placido Rizzotto in entrambi i lati; da via Placido Rizzotto a via Trebeghino solo lato ovest), via Trebeghino (da via Libero Grassi a via Selice), via Caduti del Lavoro, via delle Mondine, via dei Donatori di sangue (lato est), via Maestri del lavoro, via Selice (lato est, dal civico 4/A ad incrocio con via Trebeghino), via Palmiera (civico 19, 21 e 26), viale della cooperazione (lato sud), Via Damano (civici 1,1/A,3,5) e Piazza Bologna

La campagna informativa

L’Amministrazione Comunale e Hera hanno recapitato una lettera, rivolta alle 167 utenze coinvolte (104 attività e 63 famiglie) per informarle sugli obiettivi da conseguire e sulle novità di servizio introdotte. Per la consegna del materiale informativo e del kit per il porta a porta, tutor incaricati e formati da Hera si sono recati nei giorni scorsi presso tutte le utenze (abitazioni e attività): nel caso in cui non sia stato possibile fare la consegna a domicilio, si può ritirare il kit con il coupon di mancata consegna presso la stazione ecologica (centro di raccolta) di via Rabin a Massa Lombarda, aperta il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 11.30 alle 17.30, il martedì e giovedì dalle 8.30 alle 14.30 e il sabato dalle 8.30 alle 12 e dalle 15 alle 17.30.

Inoltre, sempre presso i centri di raccolta, è possibile ritirare gratuitamente la compostiera, per ridurre i rifiuti prodotti. La compostiera consente di trasformare il rifiuto organico in terriccio per migliorare la fertilità del terreno che si può quindi riutilizzare a Km0. L’utilizzo della compostiera o di una concimaia inoltre dà diritto a sconti significativi sulla bolletta Tari (per il 2019 5 euro o 10 euro rispettivamente per abitante/anno).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la raccolta rifiuti porta a porta in nuove zone di Massa Lombarda

RavennaToday è in caricamento