rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Cronaca Cervia

Al via la seconda edizione del progetto “Note di sguardi”: un ponte artistico fra Cervia, Bologna e Berlino

Ogni mese tre immagini saranno esposte in contemporanea a Cervia, Berlino e Bologna

Prende il via martedì la seconda edizione del progetto “Note di sguardi”, con l’affissione di tre nuovi manifesti in contemporanea a Cervia, Berlino e Bologna. Note di sguardi è un progetto ideato da Giovanna Sarti, artista attiva tra Cervia e Berlino, e realizzato in collaborazione con Gino Gianuizzi ed Eva Scharrer nella prima edizione, in questa seconda edizione con Sara Bernshausen.

Giovanna Sarti nella città del sale ha trovato la collaborazione di Bianca Verri, presidente del Consiglio di zona n. 1 Cervia centro-Malva sud. L’iniziativa prevede l’affissione in spazi urbani di 36 manifesti, immagini realizzate da 36 diversi artisti internazionali attualmente attivi nelle tre città e zone limitrofe. Ogni mese simultaneamente a Berlino, a Bologna e a Cervia vengono affissi tre poster realizzati da tre artisti diversi scelti tra quelli selezionati dai tre curatori, dunque uno da Berlino, uno da Bologna e uno da Cervia. Anche i luoghi individuati nelle città per l’esposizione sono esemplari, adiacenti ad archivi visivi e biblioteche, un rimando a un rapporto antico di funzione narrativa dell’immagine.

Partendo proprio dal quartiere di Cervia centro-Malva sud, il progetto si collega come un rizoma con i quartieri di Santo Stefano a Bologna e di Berlin-Pankow. La prima edizione del progetto si è sviluppata da settembre 2020 ad agosto 2021. Ora prende il via la seconda edizione, che durerà fino a novembre 2022. Le immagini esposte per tutto il mese di dicembre sono di Massimo Sordi, selezionato da Cervia, Bruno Muzzolini, selezionato da Bologna, e Rebecca Raue, selezionata da Berlino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la seconda edizione del progetto “Note di sguardi”: un ponte artistico fra Cervia, Bologna e Berlino

RavennaToday è in caricamento