Alcol a minorenni, scattano i sigilli: chiuso per 15 giorni il 'Marina Bay'

Nella mattinata di giovedì sono stati apposti i sigilli alle porte d’ingresso del locale, che rimarrà chiuso per 15 giorni

Giovedì mattina agenti della Polizia di Stato, militari dell’Arma dei Carabinieri e agenti della Polizia Locale di Ravenna, su disposizione del Questore di Ravenna Loretta Bignardi, hanno proceduto alla chiusura temporanea dello stabilimento balneare ed esercizio commerciale “Marina Bay” di Marina di Ravenna. L’istruttoria, curata dalla Divisione di Polizia Amministrativa, ha indotto il Questore ad emettere a carico del predetto esercizio pubblico, un provvedimento di sospensione della licenza per 15 giorni, ai sensi dell’art. 100 del Tulps.

Dagli accertamenti effettuati dalle forze dell’ordine è risultato che, nella notte fra il 19 e 20 agosto, agenti della Polizia Locale di Ravenna hanno verificato che il personale addetto al bar aveva somministrato bevande super alcoliche a un minore di 16 anni e a due minori di 18. Inoltre sarebbe emerso che nel corso di un intervento effettuato da militari dell’Arma dei Carabinieri di Ravenna, per una rapina commessa ai danni di un cliente all’interno del locale, la gestione non avrebbe prestato collaborazione ai militari intervenuti. Pertanto, nella mattinata di giovedì sono stati apposti i sigilli alle porte d’ingresso del locale, che rimarrà chiuso per 15 giorni.

marinabay1-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Scoppia l'incendio nell'officina meccanica, mobilitati i vigili del fuoco

Torna su
RavennaToday è in caricamento