Un attore ravennate nel telefilm con Jude Law: "All'inizio pensavo fosse uno scherzo"

"Ciao, sei disponibile per girare a Venezia tra due settimane una scena di 'The new Pope'?". Telefonate che non capitano certo tutti i giorni, neanche a un attore con una lunga carriera alle spalle

"Ciao, sei disponibile per girare a Venezia tra due settimane una scena di 'The new Pope'?". Telefonate che non capitano certo tutti i giorni, neanche a un attore con una lunga carriera alle spalle come Alessandro Braga, 51enne ravennate selezionato nel cast del seguito della fortunata serie televisiva che ha come protagonista Jude Law, nel ruolo di un giovane pontefice.

In questi giorni il cast è arrivato a Venezia per girare alcune scene. "Quando mi hanno telefonato dall'agenzia, il 2 gennaio, inizialmente ho pensato fosse uno scherzo - racconta l'attore - Comunque ho dato la mia disponibilità e mi hanno detto che sarei stato contattato dalla produzione... e alla fine sono stato contattato davvero! Sono rimasto incredulo fino all'ultimo, tanto che l'ho detto ufficialmente a tutti solo martedì, dopo aver firmato il contratto".

Alessandro spiega che è tutto segretissimo e può svelare ben poco di quanto girato: "Martedì sera a Venezia ci hanno fatto girare tre scene, non ti dico il freddo che abbiamo patito, devo ancora riprendermi! C'erano meno due gradi e tra una scena e l'altra ci portavano the caldo e biscotti. E' stato molto difficile e impegnativo, ma allo stesso tempo un'esperienza bellissima. Far parte della produzione di un premio Oscar non è una cosa che capita tutti i giorni. Mi sono sentito davvero preso in considerazione, ti rendi conto di star partecipando a qualcosa di magico, non sembrava neanche di girare un film". Alessandro ha anche avuto la fortuna di intravedere alcuni dei protagonisti principali della serie tv, che dovrebbe andare in onda nel 2019 e alla quale ha preso parte anche John Malkovich: "Ho avvistato Jude Law e anche il regista".

L'attore, che di recente ha preso parte al video di Edoardo Bennato "Mastro Geppetto" girato all'Almagià nei panni di Mangiafuoco e ha rivestito il ruolo di poliziotto nel video girato a Ravenna de "Il pescatore" di Fabrizio De Andrè, ha iniziato a lavorare nel mondo dello spettacolo a 17 anni con la compagnia "Piccolo Teatro città di Ravenna", passando dalla regia alla recitazione e lavorando al contempo come architetto. Il 26 gennaio debutterà a Palazzo Rasponi alla regia di "Destinatario sconosciuto", mentre a marzo sarà all'Alighieri. "Il successo è arrivato negli ultimi anni - racconta Alessandro - I 50 anni in qualche modo ti segnano, la maturità ti dà quel qualcosa in più che da ragazzino non hai. E poi mi propongono sempre parti da cattivo o da poliziotto, nonostante io sia completamente diverso di carattere! Anche la mia città, Ravenna, devo dire che negli ultimi anni ha vissuto una sorta di "risveglio": vedere i miei laboratori di teatro così pieni è una soddisfazione enorme".

bennato

pescatore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

  • Qualità della vita, criminalità altissima a Ravenna: peggio di lei solo Milano, Rimini e Trieste

Torna su
RavennaToday è in caricamento