rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Alfonsine

Alfonsine, miglioramento anti-sismico di edifici privati: bando per ottenere contributi

Sono ammissibili al contributo solo edifici che alla data dell’Ordinanza (4 novembre 2015) non erano già oggetto di miglioramento sismico e che sono destinati a residenza stabile e continuativa

Il Comune di Alfonsine ha pubblicato un bando per l’erogazione di contributi per interventi di prevenzione e mitigazione del rischio sismico per edifici privati. Il bando è rivolto a tutti i cittadini e rimarrà aperto fino al 31 ottobre 2016; interessa sia gli edifici residenziali, sia gli edifici produttivi, per interventi di rafforzamento locale antisismico, miglioramento sismico generale (almeno il 60%), demolizione e ricostruzione.

I limiti massimi dei contributi stessi per unità immobiliare vanno da 20mila euro per edifici residenziali a 10mila euro per edifici produttivi (oppure 100 euro al mq) per il rafforzamento locale; da 30mila euro per edifici residenziali a 15mila euro per edifici produttivi (oppure 150 euro al mq) per miglioramento sismico; da 40mila euro per edifici residenziali a 20mila euro per edifici produttivi (oppure 200 euro al mq) per demolizione e ricostruzione. In particolare, per gli edifici produttivi sono classificabili tra gli interventi locali il bloccaggio dei nodi strutturali.

I contributi sono erogati dalla Regione Emilia-Romagna, a seguito dell’Ordinanza numero 293/2015 del dipartimento della Protezione civile; riguardano per la nostra provincia il Comune di Ravenna (classificato in zona 3, bassa sismicità) e il Comune di Alfonsine (classificato in zona 2, media sismicità); entrambi sono classificati zona sismica dal 2003, anche se, a seguito di vari rinvii e deroghe, soltanto nel 2005 si sono applicate le relative normative. Il finanziamento a disposizione del Comune di Alfonsine è di 173.906 euro (salvo aumenti per rinuncia di altri Comuni).

Sono ammissibili al contributo solo edifici che alla data dell’Ordinanza (4 novembre 2015) non erano già oggetto di miglioramento sismico e che sono destinati a residenza stabile e continuativa. La Regione effettuerà una graduatoria delle richieste pervenute (entro febbraio 2017) e provvederà all’erogazione a consuntivo dei contributi, fissando tempi precisi per l’esecuzione dei lavori.

“Anche se le risorse sono attualmente ridotte, confidiamo che i nostri cittadini si avvarranno di questa possibilità - ha dichiarato l’assessore comunale ai Lavori pubblici, Pietro Vardigli -, per cominciare a migliorare il nostro patrimonio edilizio, che per la quasi totalità è ancora costruito con criteri non sismici”. Per ulteriori informazioni e per ottenere la modulistica, consultare il sito del Comune di Alfonsine www.comune.alfonsine.ra.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alfonsine, miglioramento anti-sismico di edifici privati: bando per ottenere contributi

RavennaToday è in caricamento