rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Alfonsine

Alfonsine, corre la solidarietà online dopo il tornado: 3 nuove raccolte fondi per chi ha subito danni

Aperte le campagne di crowdfunding per un'azienda, il centro ippico e un'associazione culturale

A pochi giorni dalla tromba d’aria che si è abbattuta sul ravennate, dal comune di Alfonsine, particolarmente colpito e dove si stimano danni per 20 milioni di euro, sono partite tre importanti raccolte fondi su GoFundMe per riparare ai danni subiti. “Il centro ippico Delta Team - si legge sulla piattaforma - era stato duramente colpito dall'alluvione di maggio. Dopo due mesi di duro lavoro per consentire ai bambini della scuola e ai ragazzi dell'agonismo di poter rientrare quanto prima nel loro maneggio, sabato 22 Luglio, una tromba d'aria ha distrutto nuovamente tutte le principali strutture vanificando il lavoro di ripristino fatto fino ad oggi”.

“I fondi raccolti - scrivono gli organizzatori - saranno utilizzati per il ripristino e il rifacimento di tutte le strutture danneggiate, prima dall’alluvione, poi dai venti eccezionali, che hanno divelto sia le strutture in cui si svolgono le attività sportive sia quelle delle scuderie dove sono ospitati i cavalli”. La campagna, arrivata a 7.600 euro, è raggiungibile a questo link https://gf.me/v/c/4srp/aiutiamo-il-delta-team-a-ripartire.

Anche l’associazione ricreativa culturale "E Trebb de Pasett" ha subito ingenti danni: “Il tornado - raccontano - ci ha portato via tutto, compresa la nostra amata vigna".  “Nel nostro piccolo - spiegano - abbiamo subito una devastazione non quantificabile e per cercare di dare un futuro alla nostra associazione avremmo bisogno del vostro aiuto. Si può aiutare "E Trebb de Pasett" al link https://gf.me/v/c/gfm/supporta-e-trebb-de-pasett.

Tra le aziende colpite, anche l’Istinto Serigrafia si trova in grosse difficoltà dopo la tromba d’aria, causando la “distruzione totale degli impianti a frutteto, distruzione totale di due capannoni per il ricovero attrezzi, scoperchiando il tetto della casa e del laboratorio rendendoli inagibili, tranciando di netto la linea elettrica e del gas, rendendo impossibile qualsiasi attività”. “In pochi minuti ci è stato tolto tutto quello per cui io e la mia famiglia avevamo lavorato”, racconta il titolare, Andrea Guerra. La raccolta fondi è raggiungibile al link https://gf.me/v/c/gfm/istinto-non-mollare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alfonsine, corre la solidarietà online dopo il tornado: 3 nuove raccolte fondi per chi ha subito danni

RavennaToday è in caricamento