menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alghe e allagamenti di fronte a Galla Placidia: "Un bel biglietto da visita". Il Comune: "Ci stiamo lavorando"

Ristagno d'acqua e alghe verdi a due passi da San Vitale e dal Mausoleo di Galla Placidia, due dei principali monumenti della città

Ristagno d'acqua e alghe verdi a due passi da San Vitale e dal Mausoleo di Galla Placidia, due dei principali monumenti della città. E' la situazione che si presenta ai turisti da ormai due settimane. Subito dopo Ferragosto, infatti, si è rotta una pompa che normalmente tiene asciutta l'area di fronte alla Chiesa di Santa Croce (di fianco a Galla Placidia).

"L'area è in gestione alla Soprintendenza, che si è mossa da subito per risolvere il problema contattando la ditta che esegue la manutenzione sulle pompe - spiegano i tecnici del Comune - Complice il periodo di ferie, la pompa sostitutiva è in arrivo solamente nei primi giorni della prossima settimana e verrà prontamente messa in funzione, condizioni meteo permettendo. Occorrerà dapprima asciugare l'area e ciò verrà fatto con la stretta collaborazione tra Comune, Soprintendenza e volontari Mistral che metteranno a disposizione le pompe in loro possesso. Le alghe formatesi per il ristagno dell'acqua (lenticchie d'acqua) non creano nessun tipo di pericolo per la salute umana. Per quanto riguarda la formazione di larve di zanzara la situazione è già monitorata  e a questo proposito è già stato eseguito un trattamento larvale straordinario per evitare la loro proliferazione".

Ma c'è chi si chiede che "biglietto da visita" possa rappresentare una situazione del genere in pieno agosto: "Siamo in piena stagione turistica, ci sono folle di turisti attoniti a guardare sconsolati i liquami", commenta il capogruppo di Lista per Ravenna nel consiglio territoriale del centro urbano Stefano Donati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento