menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla Rocca Brancaleone una targa in memoria di Renzo Caravita

Alla cerimonia prenderanno parte la moglie Eva, le figlie Alessandra e Cristina, il fratello gemello Gregorio (egli stesso amministratore pubblico di Ravenna per decenni), i cinque nipoti e altri congiunti

Nell’ambito della quinta edizione della Festa medievale in programma sabato e domenica alla Rocca Brancaleone, la giornata di sabato si concluderà alle 18.00 con una cerimonia in memoria di Renzo Caravita, scomparso il 18 aprile 2017. A lui è stata dedicata una targa posta nei pressi dell’area giochi per bambini, che nell’occasione sarà scoperta e inaugurata con questa epigrafe: “…uomo e studioso di esemplare valore, testimonianza della necessità dell’amore e dello studio verso i grandi patrimoni che la nostra città conserva (dall’encomio del sindaco, giugno 2011), impegnato in molteplici attività culturali, assistenziali, sociali e di volontariato, fu amministratore del Comune di Ravenna tra il 1962 e il 1973. In veste di assessore e di consigliere, volle ed ottenne che questa Rocca, allora orto privato, diventasse un’area comunale di uso pubblico, dedicata particolarmente alle famiglie e ai bambini”.

L’iniziativa si deve al consigliere comunale di Lista per Ravenna Alvaro Ancisi che, all’atto del decesso di Caravita, fece richiesta al sindaco di individuare un luogo o un ambiente civico legato alle sue opere in cui si potesse ricordarne il nome, formalizzando poi la proposta della Rocca presso la Commissione Toponomastica, che la fece propria all’unanimità. Alla cerimonia prenderanno parte la moglie Eva, le figlie Alessandra e Cristina, il fratello gemello Gregorio (egli stesso amministratore pubblico di Ravenna per decenni), i cinque nipoti e altri congiunti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento