menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forti piogge, vento e mare mosso: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

Annuncia l'Arpae nel bolletino meteo diramato sabato: "Nelle prime ore di domenica le condizioni subiranno un deciso peggioramento con piogge diffuse su tutta la regione che localmente potranno assumere carattere di rovescio temporalesco".

Pioggia, venti forti e mare mosso: si annuncia una domenica macchiata dal maltempo, che proseguirà anche nella giornata di lunedì. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una "fase di pre-allarme e attenzione" fino alle 12 di martedì. E' stato disposto il divieto di accesso alle dighe foranee e sui moli guardiani del porto di Ravenna. Annuncia l'Arpae nel bolletino meteo diramato sabato: "Nelle prime ore di domenica le condizioni subiranno un deciso peggioramento con piogge diffuse su tutta la regione che localmente potranno assumere carattere di rovescio temporalesco".

"Nel corso della giornata - continua l'Arpae - è attesa una temporanea attenuazione dei fenomeni con nuova intenificazione nel corso della tarda serata-notte lungo la fascia pedemontana e collinare centro-orientale dove i fenomeni tenderanno a concentrarsi assumendo nuovamente carattere di rovescio, localmente anche temporalesco". Le temperature sono previste in diminuzione soprattutto nei valori massimi. I venti inizialmente deboli-moderati da est-sud-est tenderanno a rinforzare e a provenire da nord-est nel corso della giornata, con possibili raffiche di vento associate ai fenomeni in atto. Lunedì il cielo sarà "molto nuvoloso con precipitazioni ancora abbondanti sulla Romagna. Dal tardo pomeriggio-sera graduale miglioramento a partire da ovest con residue precipitazioni sulla Romagna. Le temperature minime saranno stazionarie e comprese tra 10 e 13 gradi; mentre le massime con valori compresi tra 14 e 16 gradi. I venti soffieranno moderati da nord-est, con rinforzi su rilievi mare e costa. Il mare sarà molto mosso, localmente agitato al largo in tarda serata".

“A causa della portata dei fenomeni che potranno verificarsi nelle prossime ore – afferma il sindaco Fabrizio Matteucci – è prevedibile l’innalzamento del livelli dei fiumi su cui la Protezione civile ha lanciato il preallarme. Come già prescritto dalla Capitaneria di Porto, si raccomanda ai cittadini di non accedere a moli; analogamente è necessario non avvicinarsi alle dighe foranee, agli argini dei fiumi e dei corsi d’acqua. Ai gestori di attività all’aperto si raccomanda di sistemare e fissare gli oggetti che potrebbero essere danneggiati dal maltempo. La struttura comunale di Protezione civile monitorerà la situazione pronta ad intervenire in accordo con gli altri enti secondo necessità. Si consiglia di seguire l’evoluzione della situazione: sul web consultando le “Allerte di protezione civile” all’indirizzo https://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/servizi/allerte-avvisi-protezione-civile/ultimi-avvisi e sul sito del Comune www.comune.ra.it".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento