rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Alluvione del 6 febbraio, l'Ente Bilaterale del Terzario stanzia un fondo da 20mila euro

Le domande andranno presentate inderogabilmente entro il 15 luglio, trascorso tale termine le domande ricevute saranno vagliate ed evase potendosi prevedere, in caso di incapienza dello stanziamento un riproporzionamento della cifra erogabile.

L’Ente Bilaterale del Terziario della provincia di Ravenna ha stanziato un fondo straordinario di solidarietà per i danni atmosferici del febbraio 2015 con dotazione iniziale pari a 20mila euro, a favore sia delle imprese (che applicano il contratto nazionale del commercio ed in regola con il versamento dei contributi dovuti all'Ente) che dei dipendenti (assunti nelle imprese iscritte all'Ente). Per le imprese il contributo non potrà essere superiore al 50% dei danni subiti e comunque fino ad un importo massimo di 2.000,00 euro per azienda. Il contributo per i lavoratori è concedibile, fino ad un massimo di 1.000 euro, per spese di ripristino dell’abitazione a seguito di inagibilità e/o per danni provocati dall’evento atmosferico, nonché per la ricollocazione temporanea a seguito dell’inagibilità dell’alloggio. Le domande andranno presentate inderogabilmente entro il 15 luglio, trascorso tale termine le domande ricevute saranno vagliate ed evase potendosi prevedere, in caso di incapienza dello stanziamento un riproporzionamento della cifra erogabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione del 6 febbraio, l'Ente Bilaterale del Terzario stanzia un fondo da 20mila euro

RavennaToday è in caricamento