rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Alluvione a Ravenna: sparisce la zona rossa, ma ci sono ancora case allagate

Rimane solo la zona arancione, nella quale è consentito l’accesso alle abitazioni per le operazioni di pulizia laddove l’acqua si sia ritirata

Il Comune di Ravenna ha aggiornato la situazione delle evacuazioni e dei rientri (abitazioni e attività). La zona che con l’ordinanza del 21 maggio era stata definita Rossa (delimitata dal perimetro fra via Romea nord, via Guiccioli, via Canalazzo, via Ferragù, via Sant’Egidio, A14dir, 309 dir più aree pertinenziali agli scoli Canala, Cupa e Drittolo tra statale 16 e Romea dir) diventa, da giovedì 25 maggio, Arancione. Rimane arancione l’area delimitata da fiume Ronco, statale 16 e A14, oltre gli abitati di Santerno e Piangipane. In tutte queste zone è consentito quindi l’accesso alle abitazioni per le operazioni di pulizia laddove l’acqua si sia ritirata; qualora le abitazioni siano agibili e a più piani è consentito alle persone permanere all’interno delle stesse con l’ordine di portarsi ai piani alti qualora dovessero ripresentarsi nuovi allagamenti; le persone devono evacuare in caso di nuovo allagamento se l'edificio è a un solo piano; nelle zone ancora allagate permane il divieto di ingresso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione a Ravenna: sparisce la zona rossa, ma ci sono ancora case allagate

RavennaToday è in caricamento