rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Sant'Agata sul Santerno

Dopo l'alluvione, nella scuola 'Azzaroli' riaprono tutte le sezioni nido e infanzia

Per le famiglie colpite dall'alluvione si tratta di un importante segnale di ritorno alla normalità, verso la ripresa di quella routine quotidiana che manca ormai da mesi

Con la riapertura di lunedì 6 novembre della scuola "Azzaroli", in via Mazzini 27, tornano a Sant'Agata sul Santerno le sezioni del nido "Il Girasole" e le sezioni della scuola dell'infanzia della stessa "Azzaroli". Il nido "Il Girasole", che in seguito all'alluvione era stato da subito trasferito all'interno di quello di Fusignano per garantire la continuità del servizio, troverà ora spazio nella sala polivalente della scuola "Azzaroli", ristrutturata attraverso la posa di una nuova pavimentazione, la ritinteggiatura delle pareti, i rifacimenti integrali degli impianti, oltre al riallestimento curato dal Servizio Sistema integrato 0/6 in collaborazione con le educatrici della cooperativa Zerocento, con attenzione alle esigenze dei bambini più piccoli. Grazie alla disponibilità data dalla scuola "Azzaroli" alla condivisione degli spazi, infatti, le due sezioni del Girasole (che accoglieranno circa trenta bimbi) saranno allestite all'interno della struttura di via Mazzini, che conta, a sua volta, circa una sessantina di iscritti. Anche i bimbi della scuola dell'infanzia "Azzaroli", ospitati finora al teatrino parrocchiale di Villa San Martino, potranno tornare a Sant'Agata sul Santerno, all’interno della loro scuola.

I danni dell'alluvione nell'asilo Azzaroli 1-2

Soddisfazione da parte della vicesindaca Lilia Borghi, delegata per i Servizi educativi: "A quasi sei mesi dall'alluvione e a seguito del lavoro incessante di coordinamento, pulizia, e ripristino degli arredi necessari al funzionamento delle strutture, realizzato attraverso la collaborazione tra Unione dei Comuni della Bassa Romagna, cooperativa Zerocento, cooperativa Il Solco, Bassa Romagna Catering e Gemos, finalmente i servizi per i più piccoli ritornano sul territorio per andare incontro alle esigenze delle famiglie santagatesi. Per le famiglie colpite dall'alluvione si tratta di un importante segnale di ritorno alla normalità, verso la ripresa di quella routine quotidiana che manca ormai da mesi e in attesa della ristrutturazione del nido d’infanzia "Il Girasole", che coinvolgerà nei prossimi mesi la struttura di Via Cavour, 6. Come Amministrazione ci teniamo a ringraziare il Comune di Fusignano per averci aiutato a trovare una risposta immediata per i nostri bimbi, mettendo a valore il sistema dei servizi educativi dell'Unione, e l'asilo "Azzaroli", per la collaborazione che ci consente ora di superare anche questa fase".

Per visitare i nuovi spazi del nido è in programma, sempre il 6 novembre dalle 17 alle 18, un open day del servizio, durante il quale verranno illustrate dalle educatrici le nuove modalità operative per l'accesso e la permanenza dei bimbi. I lavori di ripristino dell'asilo nido "Il Girasole", finanziati con una donazione della fondazione "Specchio dei tempi" di Torino, sono in corso di realizzazione.

I danni dell'alluvione nell'asilo Azzaroli 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l'alluvione, nella scuola 'Azzaroli' riaprono tutte le sezioni nido e infanzia

RavennaToday è in caricamento