menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scarica di sassi in ferrata, alpinista di Faenza precipita per una decina di metri

ha perso l'appiglio ed è precipitato per una decina di metri. Immediata la chiamata al 112 da parte dei compagni. Il Soccorso Alpino è intervenuto con l'elicottero

Scarica di sassi in Trentino su una cordata in Val Canali, alla Pala del Rifugio. A farne le spese è stato lo scalatore primo di cordata: ha perso l'appiglio ed è precipitato per una decina di metri. Immediata la chiamata al 112 da parte dei compagni. Il Soccorso Alpino è intervenuto con l'elicottero, che grazie ad una manovra particolarmente complessa, si è avvicinato alla parete recuperando il ferito con il verricello. L'uomo, 55 anni residente a Faenza, ha riportato traumi e lesioni, fortunatamente non di gravità tale da far temere per la sua vita. E' stato trasportato all'ospedale di Trento, dove è stato ricoverato. I tre compagni di cordata sono stati raggiunti da un'altra squadra di soccorritori, calatasi dall'alto ed accompagnati a valle. E' il secondo incidente in montagna che ha causato il ferimento di un escursionista del nostro territorio. Sabato una donna di Ravenna è stata ricoverata in prognosi riservata dopo essere stata colpita dal distacco di un masso dalla parete rocciosa, mentre era impegnata in un'escursione sulla Majella, in Abruzzo. 

Notizia da TrentoToday
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento