menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Ama Faenza', i negozianti diventano "social" per sostenere lo shopping in città

Alle imprese di Faenza verrà consegnato il cartello del progetto contenente lo slogan con il quale i titolari potranno ritrarsi e poi ‘postare’ la foto sui social

La foto del tuo cartolibraio, del macellaio, del parrucchiere per essere al loro fianco in questo momento di difficoltà economica. È questa in estrema sintesi l’idea di ‘Ama Faenza’, la campagna di comunicazione promossa dal Comune di Faenza per rimanere al fianco delle attività commerciali e artigiane della città. Comprare in città, nei negozi di vicinato e chiedere servizi ai nostri artigiani, in un momento così delicato per il panorama economico a causa dell’emergenza sanitaria è l’obiettivo di ‘Ama Faenza’, progetto pensato e realizzato per puntare i riflettori sulle attività di vicinato e sensibilizzare agli acquisti ‘sotto casa’.

L’iniziativa, che ha coinvolto tra gli altri anche la cabina di regia composta da Confcommercio Ascom Faenza, Confesercenti, Confartigianato Cna con il supporto dell’associazione Faenza C’entro, vuol porre al centro dell’attenzione il lavoro di commercianti e artigiani del faentino, professionisti ai quali affidarsi per i propri acquisti all’epoca del Covid, per poter dare loro una mano in un momento di grande difficoltà. È infatti un dato che moltissimi, in un momento di distanziamento sociale, si rivolgano ai negozi virtuali su internet, penalizzando le attività di vicinato che vedono sempre più assottigliare i propri guadagni cosa che mette a rischio non solo l’attività singola e le famiglie ma intere filiere economiche del territorio.

È per questo che l’amministrazione manfreda ha voluto mettersi al fianco dei suoi commercianti e artigiani per sostenerli, sensibilizzando la cittadinanza ad affidarsi ai negozi di vicinato e all’artigianato di servizio, di quelli del centro storico come i colleghi delle periferie e delle frazioni del faentino. Proprio per questo i protagonisti dell’iniziativa saranno i commercianti, gli artigiani e gli imprenditori del territorio, indicativamente circa 1.500 le attività interessate, da oggi invitati a realizzare un autoritratto assieme al cartello simbolo della campagna col messaggio che l’amministrazione vuol lanciare: ‘Ama Faenza - Scegli le imprese della tua città’. I primi testimonial dell’iniziativa saranno il sindaco Massimo Isola e il vicesindaco, Andrea Fabbri.

Alle imprese di Faenza verrà consegnato il cartello del progetto contenente lo slogan con il quale i titolari potranno ritrarsi e poi ‘postare’ la foto sui social, accompagnata dagli hashtag #AmaFaenza #ScegliFaenza #ScegliimpreseFaenza allo scopo di farli diventare ‘virali’ tra i cittadini così da sostenere una parte importante della comunità economica. Nel centro storico la consegna dei cartelli sarà supportata dal Consorzio Faenza C’entro. A questo primo step della campagna di comunicazione si affiancheranno poi spot, radio e video, che racconteranno lo stretto rapporto che esiste da sempre tra il territorio e le sue attività economiche.

“Questo progetto - spiega il sindaco Isola - vuol essere un altro tassello, assieme agli aiuti concreti varati nelle scorse settimane, in quel quadro più grande di sostegni che l’amministrazione della città da tempo sta mettendo in campo per sostenere la tenuta economica delle famiglie e imprese del territorio. Non solo un atto dovuto ma anche un atto d’affetto e di consapevolezza dell’importanza che hanno le nostre imprese per il territorio”.

“Acquistare nelle attività di vicinato - spiega il vicesindaco Andrea Fabbri - è, in un momento come quello che stiamo vivendo, di estrema importanza per sostenerle economicamente così da riuscire ad essere al loro fianco per superare un periodo così difficile. L’acquisto su internet può essere più semplice e accattivante ma nulla a confronto dei servizi che i professionisti del commercio e i nostri artigiani possono offrire in termini di competenza direttamente alla clientela”.

DSCF9968-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento