rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Ambiente, lavoro e salute: scatta il presidio fuori dalla sede dell’Autorità Portuale

Molte le questioni, dal lavoro alla salute, legate dal filo conduttore del rispetto ambientale e del territorio

Il Collettivo Autonomo Ravennate, in collaborazione con Friday For Future Ravenna, Gruppo di Intervento Giuridico delegazione di Ravenna, Italia Nostra sezione di Ravenna, Legambiente Ravenna Circolo Matelda, Potere al Popolo Ravenna, Potere al Popolo Lugo e con la partecipazione del gruppo consiliare Ravenna in Comune, invita tutti i cittadini al presidio di venerdì 17 settembre, dalle ore 11.30 alle ore 14.30 in via Antico Squero, nei pressi della sede dell’Autorità di Sistema Portuale del mare Adriatico centro settentrionale. Il presidio è autorizzato dalla Questura di Ravenna e si svolgerà nel rispetto delle prescrizioni anti-Covid.  

Molte le questioni, dal lavoro alla salute, legate dal filo conduttore del rispetto ambientale e del territorio. "Rispetto di cui sono state date da sempre, senza alcuna remora, pessime prove dagli enti gestori dell’infrastruttura portuale - sottolineano dal Collettivo Autonomo Ravennate - Non vi sono sicurezza né effettivo vantaggio che possano prescindere dalla tutela dell’ambiente, specialmente di quello più fragile, prezioso e ricco di biodiversità come quello costiero. Argomento che vede inspiegabilmente sorde le Istituzioni e la politica (tranne rare eccezioni) nonostante il Porto e le zone industriali portuali si trovino ad interferire pesantemente con zone di Parco del Delta del Po, con aree umide di importanza internazionale e con insediamenti urbani densamente abitati. Il tutto senza considerare lo sconvolgimento del territorio che si propagherà ovunque con lo spargimento dei fanghi di dragaggio e la successiva ulteriore cementificazione della fascia prossima alla costa ed alle località turistiche a nord e a sud di Ravenna. Se poi, alle piogge di milioni di euro in arrivo si sommeranno a quelle che, viste le vicende Berkan B e cimitero delle navi, potremmo definire, per usare un eufemismo, lacunose competenze, inutile aggiungere come i motivi di preoccupazione siano tantissimi".

Appuntamento dunque dalle 11.30 alle 14.30 di venerdì 17 settembre in zona testata Darsena di città lato via Antico Squero e di fronte al civico 27 di via Antico Squero. Il presidio è autorizzato dalla Questura di Ravenna e si svolgerà nel rispetto delle prescrizioni anti-Covid.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente, lavoro e salute: scatta il presidio fuori dalla sede dell’Autorità Portuale

RavennaToday è in caricamento