Cronaca Massa Lombarda

Anche due rappresentanti ravennati alla manifestazione nazionale “Dignità per i sindaci”

I primi cittadini di Massa Lombarda e Alfonsine hanno partecipato all’iniziativa per porre l’attenzione sulle condizioni normative e i rischi in cui operano i sindaci

Mercoledì 7 luglio si è svolta a Roma la manifestazione nazionale Anci dal titolo “Dignità per i sindaci”. Tra i circa 600 sindaci presenti in piazza Santi Apostoli per portare all’attenzione delle istituzioni le condizioni normative e i rischi in cui operano quotidianamente, c’erano anche i primi cittadini di Massa Lombarda Daniele Bassi – che è anche referente provinciale Anci - e di Alfonsine Riccardo Graziani, che hanno rappresentato a Roma i 18 Comuni della provincia di Ravenna. La manifestazione si è svolta al termine del Consiglio Nazionale Anci, in cui è stato approvato all’unanimità un documento contenente alcune proposte presentate al presidente del Consiglio Mario Draghi, che si è dimostrato interessato alle istanze. 

“I sindaci – spiegano Daniele Bassi e Riccardo Graziani -, da quelli dei Comuni più piccoli fino alle Città Metropolitane, chiedono misure che consentano ai primi cittadini di continuare a lavorare in un clima di maggiore serenità. Non chiediamo né impunità né immunità, ma dignità e rispetto per il ruolo, che svolgiamo, di rappresentanza istituzionale, un compito per cui ci rapportiamo quotidianamente con i cittadini. Serve una chiara delimitazione delle responsabilità dei sindaci rispetto al ruolo che rivestono. In occasione di questa manifestazione abbiamo consegnato ai parlamentari una penna. Un atto simbolico perché con quella penna rischiamo di essere accusati di abuso di ufficio se firmiamo un atto o di omissione di atti di ufficio se non lo firmiamo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche due rappresentanti ravennati alla manifestazione nazionale “Dignità per i sindaci”

RavennaToday è in caricamento