Ancora problemi sulla piscina comunale: "Salta la corrente con i nuotatori in vasca"

La piscina comunale di Ravenna continua a essere oggetto di dibattito in consiglio comunale. Questa volta Veronica Verlicchi, capogruppo della Pigna, ha presentato un question time

La piscina comunale di Ravenna continua a essere oggetto di dibattito in consiglio comunale. Questa volta Veronica Verlicchi, capogruppo della Pigna, ha presentato un question time che verrà discusso durante la seduta consiliare di martedì. "Diversi fruitori della piscina ci hanno segnalato che nella serata del 10 dicembre si sono verificate numerose interruzioni della corrente elettrica, con notevoli disagi per il riscaldamento dell'ambiente e per l'utilizzo del vasche, illuminate solo con luci di emergenza - spiega Verlicchi - Non solo: ci sono giunte altre segnalazioni riguardanti un ulteriore disservizio, che avrà luogo il prossimo 17 dicembre, quando le docce della piscina non saranno disponibili causa lavori di manutenzione straordinaria. Il tutto senza una preventiva comunicazione alle società di nuoto da parte del gestore, che si è limitato ad affiggere un volantino nella giornata dell'11 dicembre, ovvero pochi giorni prima dell'evento. Disservizi che vanno a sommarsi ai tanti registrati in questi ultimi anni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tutto ciò ha dell'incredibile - prosegue la consigliera d'opposizione - se si considera che il gestore ha avuto a disposizione ben 6 milioni di euro, più la quasi totalità degli incassi derivanti dai biglietti di ingresso, per restituire, al termine della concessione, il bene ricevuto dal Comune in condizioni pessime e sicuramente peggiori rispetto a quelle in cui gli è stato consegnato. Va detto che il Comune di Ravenna, e in particolare le giunte Matteucci e de Pascale, ha notevoli responsabilità, a causa dell'assenza totale di controlli e di vigilanza circa l'operato e il rispetto degli obblighi contrattuali da parte del gestore. E' indispensabile che l'amministrazione riveli le cause dei disservizi riguardanti l'interruzione della corrente elettrica e degli interventi di manutenzione straordinaria. Abbiamo pertanto presentato un question time al sindaco de Pascale nel quale chiediamo, fra le altre cose, se intenda predisporre finalmente una verifica circa l'operato dell'attuale gestore, volta anche a individuarne le responsabilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia da un'auto in corsa sull'Adriatica: gravissima una donna

  • Michelle Hunziker si rilassa in Romagna nelle acque dell'Adriatico: "Sembra tornato quello di 30 anni fa"

  • A Marina Romea con l'auto sulla spiaggia: scende, raggiunge gli scogli e cade

  • MotoGp, lutto per il team manager Ducati Davide Tardozzi: si è spenta la moglie Sandra

  • I suoi figli salvano una bimba dall'annegamento: "Mio padre morì in mare, sembra un segno del destino"

  • Alessandro Borghese gira una puntata di "4 Ristoranti" in riviera

Torna su
RavennaToday è in caricamento