rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca

Accusati di aver rapinato un'anziana in casa: giovane coppia finisce in manette

Sono accusati di aver aggredito e rapinato il 22 giugno scorso un'anziana nella sua abitazione di Santerno. In manette è finita una coppia di rom

Sono accusati di aver aggredito e rapinato il 22 giugno scorso un'anziana nella sua abitazione di Santerno. Una coppia di conviventi rom senza fissa dimora, entrambi già noti alle forze dell'ordine, lui un 27enne residente in un campo nomadi di Rossetta e lei 23enne che dimora in un campo rom di Reda, sono stati arrestati domenica dai Carabinieri del Ronco mentre si trovavano nei pressi di un centro commerciale di Forlì. I presunti responsabili della rapina sono stati individuiti grazie alla descrizione fornita dalla vittima.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i due giovani si erano presentati a casa dell'anziana - 78enne - con la scusa di venderle dei fiori. Dopo aver aperto la porta, la malcapitata si è insospettita. Ma non ha fatto in tempo a richiudere l'ingresso, poichè il 27enne l'ha scaraventata a terra, sferrandole degli schiaffi. Dopo aver derubato la vittima di due catenine d'oro, la coppia si è dileguato facendo perdere le proprie tracce.

La donna, nonostante lo shock e le ferite al volto giudicate guaribili in dieci giorni, è riuscita a dare una descrizione degli aggressori, riconoscendoli attraverso un foto-riconoscimento. Il lavoro degli inquirenti ha portato ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal giudice per le indagini preliminari. Domenica i Carabinieri della stazione del Ronco li hanno trovati nelle vicinanze di un punto vendita della zona. Ora entrambi si trovano detenuti nella casa circondariale della Rocca, a disposizione della magistratura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusati di aver rapinato un'anziana in casa: giovane coppia finisce in manette

RavennaToday è in caricamento