Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

A processo per i maltrattamenti sugli anziani: ora vogliono risarcire le vittime

Vogliono risarcire gli anziani maltrattati, vittime delle violenze avvenute quasi un anno fa all'interno della casa famiglia

Vogliono risarcire gli anziani maltrattati, vittime delle violenze avvenute quasi un anno fa all'interno della casa famiglia. E' terminata con un rinvio a fine marzo l'udienza che vede indagati un 63enne ravennate e una 49enne di origini rumene, rispettivamente gestore e badante della struttura, per maltrattamenti nei confronti di 11 anziani - ospiti della casa famiglia 'Oscar Patrizia' di Sant'Alberto - con le aggravanti della crudeltà e della minorata difesa.

Durante il blitz dello scorso anno, i Carabinieri avevano assistito a episodi sconcertanti: secchiate d'acqua fredda, schiaffi, calci e testate nei confronti dei poveri anziani, rinchiusi nello sgabuzzino o incatenati a una brandina - episodio, quest'ultimo, per il quale i due dovranno rispondere anche di sequestro di persona. Le telecamere, posizionate dalle forze dell'ordine dopo alcune segnalazioni di comportamenti "strani" da parte degli anziani pervenute tramite amici e parenti delle vittime, mostravano come i due fossero soliti maltrattare e picchiare gli ospiti.

L'uomo, dopo il carcere, aveva ottenuto i domiciliari, mentre la donna era stata scarcerata con l'obbligo di firma. Al momento entrambi sono sottoposti all'obbligo di firma. Ora i loro legali avranno tempo fino a fine marzo per trovare un accordo economico risarcendo le loro vittime. La notizia è riportata dai quotidiani locali in edicola venerdì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A processo per i maltrattamenti sugli anziani: ora vogliono risarcire le vittime

RavennaToday è in caricamento