Scoppia un focolaio di Coronavirus in casa di riposo: 50 contagi

Il Coronavirus colpisce un'altra casa di riposo del ravennate, dove in questi giorni è scoppiato un focolaio con un numero altissimo di contagi

Il Coronavirus colpisce un'altra casa di riposo del ravennate. Si tratta della casa di riposo Don Cavina di Lugo, dove in questi giorni è scoppiato un focolaio con un numero altissimo di contagi. "Purtroppo dei 60 ospiti 36 sono risultati positivi al Covid - spiega il sindaco di Lugo Davide Ranalli - Ovviamente in questa struttura ci sono anche gli operatori che ci lavorano, 43 in tutto: di questi a oggi 14 risultano positivi al Coronavirus. Ci troviamo ad affrontare all'interno di questa casa protetta una situazione nella quale ci sono 50 casi, una situazione monitorata soprattutto per le persone più fragili. Una sola persona è ricoverata in ospedale, gli altri sono asintomatici o con lievi sintomi. Dobbiamo comprendere la capacità espansiva che questo virus sta mettendo in campo, in particolare raggiunge tutte le generazioni, dalle scuole alle case di riposo. Ci sentiamo solidali e vicini alle persone della casa di riposo Don Cavina che stanno lottando contro il virus, ai loro familiari e a chi ci lavora. E' una situazione complicata ma che non vogliamo definire drammatica, ma serve tutta la nostra attenzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

Torna su
RavennaToday è in caricamento