rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca

25 aprile, l'Anpi: "Sia un'occasione per chiedere di fermare l'aggressione all'Ucraina"

L'appello dell'associazione partigiani per il 78esimo anniversario dalla Liberazione d'Italia

"Essere presenti massicciamente alle manifestazioni e iniziative che si terranno in ogni città e paese della nostra provincia". E' l'invito che fa Anpi, Associazione nazionale partigiani italiani, sede provinciale di Ravenna, in vista del 78esimo anniversario del 25 aprile, giornata della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

"Se tale partecipazione è stata sempre importante - spiega Anpi in un comunicato - lo è ancor più oggi, nella presente situazione politica che vede al governo una destra che non ha fatto i conti col proprio passato fascista e che può spargere idee, slogan, talvolta provocazioni contando su un clima di lontananza, non solo temporale, da quello che, con la Liberazione, consentì all’Italia di rinascere nella libertà e nella democrazia, di conquistare la Repubblica e di realizzare una Costituzione garante delle libertà e della giustizia sociale".

In particolare, proseguono, "Anpi si rivolge a tutti i partiti democratici e antifascisti, ai sindacati, alle associazioni di categoria, a tutte le organizzazioni associative e civiche, affinché informino i propri associati e facciano opera di mobilitazione per una partecipazione ampia e unitaria a tali iniziative. Il pericolo della guerra in Europa e di una sua espansione deve fare sì che il prossimo 25 aprile sia anche una occasione per chiedere con forza che venga messa in atto ogni iniziativa politica diplomatica tendente a raggiungere un cessate il fuoco e venga fermata l’aggressione all’Ucraina. L’Anpi, da sempre schierata a favore della pace, dei diritti dei popoli, della attuazione della Costituzione nata dalla Resistenza, sarà in prima fila in ogni manifestazione, portando gli ideali di quanti animarono la lotta di Liberazione e che per essa sacrificarono la vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 aprile, l'Anpi: "Sia un'occasione per chiedere di fermare l'aggressione all'Ucraina"

RavennaToday è in caricamento