menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Approvati i lavori per ricostruire il ponte a Mandriole e per la manutenzione straordinaria delle strade

I lavori prevedono un investimento economico complessivo di oltre 700mila euro. L’intervento più  impegnativo riguarda la demolizione e la ricostruzione del ponte in via Corriera Antica

Sono stati approvati dalla Giunta ravennate i progetti per la demolizione e la ricostruzione del ponte su via Corriera Antica a Mandriole e per interventi di manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale delle vie Delta a Sant’Antonio e Canaletta a Piangipane.

I lavori prevedono un investimento economico complessivo di oltre 700mila euro. L’intervento più  impegnativo riguarda la demolizione e la ricostruzione del ponte in via Corriera Antica in attraversamento dello scolo consorziale acque basse per un valore di 590mila euro.

La via Corriera Antica è un collegamento della strada provinciale al fiume Reno, che costeggia fino ad intersecare la via Gattolo Inferiore a Sant’Alberto-Mandriole.

Si tratterà di demolire l’esistente e di procedere con la realizzazione del nuovo ponte  in calcestruzzo con un impalcato lungo 18,3 metri e largo 8,2 metri costituito da travi prefabbricate secondo la tipologia di struttura “integrale” che consente l’eliminazione dei giunti.

I lavori prevedono il ripristino della viabilità  nei tratti precedenti e successivi al ponte in modo da garantire l’accessibilità in sicurezza agli insediamenti produttivi che insistono nella zona.

Interventi di manutenzione straordinaria saranno realizzati in diversi tratti delle vie Delta, Bendazza e Canalazzo a Sant’Antonio e prevedono la realizzazione di una nuova pavimentazione in conglomerato bituminoso. La spesa impegnata è di 99 mila euro.

Analogo intervento sarà effettuato sulla via Canaletta, strada comunale extraurbana in località Piangipane, dove è previsto il rifacimento della vecchia pavimentazione stradale con la posa della  nuova pavimentazione. La spesa prevista è di 35 mila euro. Gli importi di tutti e tre i lavori sono finanziati nel piano degli investimenti 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento