rotate-mobile
Cronaca Bagnacavallo

Approvato il nuovo Regolamento della sosta cittadina a Bagnacavallo: cosa cambia

Per gli stalli blu, sarà possibile sottoscrivere abbonamenti riservati ai residenti nelle vie o nei tratti dove sono presenti stalli blu

È stato approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Bagnacavallo nella seduta di martedì il Regolamento della sosta cittadina, che disciplina la sosta in centro storico e il transito nelle zone a traffico limitato. "Dopo l’adeguamento dei cinque parcometri dislocati in centro storico per il pagamento della sosta negli stalli blu, avvenuta nell’agosto scorso e che comprende nuove funzionalità tecnologiche, con questo nuovo regolamento – spiega l’assessore alla Polizia locale Alfeo Zanelli – si introducono ulteriori importanti novità e si mettono a sistema diverse disposizioni che in precedenza erano disciplinate singolarmente. Tutto questo è frutto di un percorso di confronto che abbiamo avviato alcuni mesi fa e che ha coinvolto associazioni di categoria, commercianti e Consiglio di Zona. Un ringraziamento particolare va all’assessore che mi ha preceduto, Simone Venieri, che ha seguito il tema nei mesi scorsi e alla Polizia locale per il grande lavoro svolto per la preparazione del nuovo regolamento".

Per quanto riguarda l’area di sosta sottoposta a tariffazione (stalli blu), restano invariate le tariffe orarie mentre la principale novità è data dall’introduzione del quarto d’ora di sosta gratuita, possibile una volta al giorno introducendo la targa del proprio veicolo. Sempre per gli stalli blu, sarà possibile sottoscrivere abbonamenti riservati ai residenti nelle vie o nei tratti dove sono presenti stalli blu: l’area interessata viene suddivisa in tre zone e gli abbonamenti saranno possibili soltanto nella zona di residenza (costo dell’abbonamento annuale 120 euro).

Il regolamento anticipa poi che sarà indetto il bando per l’assegnazione dei cosiddetti stalli gialli: posti auto riservati ai residenti in apposito stallo di sosta numerato. La concessione a pagamento avrà durata triennale, per un importo di 210 euro l’anno, invariato rispetto all’attuale. Il bando, che disciplinerà nel dettaglio i requisiti per l’assegnazione degli spazi di sosta, sarà indetto entro il 2022: fino ad allora resteranno validi i titoli di sosta già rilasciati. Nuove tipologie di abbonamenti riguarderanno titolari e dipendenti di attività, artigiani e residenti nel centro storico, che potranno richiedere un abbonamento agevolato per la sosta nell’area riservata al primo piano del Parcheggio Santa Chiara. Infine, i permessi di transito permanente e sosta per 30 minuti per residenti nelle zone a traffico limitato avranno una durata di cinque anni.

"Accanto a queste possibilità, che riguardano in particolare i residenti e i fruitori dei servizi in centro storico, ricordiamo che Bagnacavallo è dotata di un’ampia cintura nelle immediate vicinanze della piazza dove sono disponibili aree di sosta a disco orario o completamente libere. In occasione dell’introduzione del regolamento – conclude l’assessore Zanelli – promuoveremo una specifica campagna informativa per portare a conoscenza della cittadinanza e dei visitatori tutte queste possibilità, per rendere Bagnacavallo sempre più accessibile e fruibile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il nuovo Regolamento della sosta cittadina a Bagnacavallo: cosa cambia

RavennaToday è in caricamento